lunedì 28 aprile 2014

Crostata di pollo

Che pizza gli avanzi... vorrei che si riuscisse a mangiare sempre tutto e invece... la piccola che oggi ha fame domani non tocca niente, il grande che questo non mi piace, questo non lo voglio... la mamma che prepara razioni extra... capita spesso che ci si ritrovi con ciotole e ciotoline nel frigorifero che mi danno così fastidiooo.....

è vero.. ci sono le galline del nonno che spazzolano quasi tutto... però...

quando avanza la carne che si fa?? Mi era rimasto un po' di pollo arrosto e qualche polpettina che avevo preparato per la piccola peste inappetente (inappetente di quel che dice lei eh...) così ho pensato di provare a fare una chicken pie, che in corso d'opera si è trasformata in una bella crostata...


CROSTATA DI POLLO 

Ingredienti : 


pasta briseè : dalla ricetta base del bimby : 200 gr farina 0, 100 gr di burro morbido, 60 gr di acqua fredda, un pizzico di sale


per il ripieno : avanzi di pollo arrosto e polpette (ma ovvio... va bene quel che avete), funghetti sott'olio (io avevo una scatoletta di chiodini), una manciata di pisellini lessati (avanzi anche loro.. of course...), 100 gr di crescenza (o philadelphia ai funghi), qualche avanzo di formaggio a pasta morbida




Impastate bene tutti gli ingredienti per la pasta briseè e lasciar riposare almeno una mezz'oretta in frigo. Poi riprendere l'impasto, stendere una base rotonda e foderare una tortiera rivestita di carta da forno...

Ora.... semplicissimo... prendete i vostri avanzi di carne e metteteli in una padella con poco olio, un pochino di pancetta. Rosolate qualche minuto ed unite i funghetti e i piselli (o la verdura che avete scelto). Unire il formaggio morbido e far intiepidire poi unire il formaggio a cubetti (tipo scamorza). 


Versare nella tortiera e cuocere in forno caldo a 180° per 25-30 minuti



sabato 26 aprile 2014

Scialatielli con vongole e asparagi


Alla mia piccolina piacciono un sacco le "conchigliette" , ovvero le vongole e noi, che non è che disdegniamo eh... solitamente una volta a settimana riusciamo ad accontentarla... di solito il venerdì se, turni permettendo, ci troviamo a pranzo tutti insieme.

Ai miei figli la versione semplice, magari con una grattatina di limone finale, per darle quel profumo di fresco... per noi invece questa volta la versione con asparagi.

Buona! Sarà che a me gli asparagi piacciono molto, non avevo ancora provato quest'accoppiata e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta!!  



SCIALATIELLI CON VONGOLE E ASPARAGI

Gli ingredienti.... scialatielli o altra pasta a piacere, vongole anche qui... dose a piacere, un mazzetto di asparagi, olio evo

Preparate le vongole come sempre (qui le avevo preparate con la fregola sarda) e tenetele a parte.

Lessate gli asparagi, tenete da parte le punte per decorare e frullate il resto (la parte più morbida) con un poco d'acqua di cottura della pasta.
Versate la cremina ottenuta nelle vongole.


Lessate nel frattempo la pasta e una volta pronta saltatela un momento insieme alle vongole e alla cremina di asparagi.

Versate sui piatti e decorate con le punte di asparago.



Un bacio e buon fine settimana a tutti!!! 
martedì 22 aprile 2014

Intreccio di pan brioches al pesto

Ho sempre un sacco di pesto in casa, io lo adoro con la pasta... specie se si tratta di linguine.. o bavette come le volete chiamare.. ma ogni tanto bisogna pur cambiare! Così dopo aver assaggiato la pizza con il pesto ho pensato di provare a impastarlo con il panbrioche della ricetta della treccia del mio libro bimby che faccio spesso.

Ed ecco questa ciambella intrecciata bella profumata di pesto, farcita con prosciutto cotto e provola affumicata .... non è venuta male!

CIAMBELLA DI PAN BRIOCHES AL PESTO

Ingredienti : 550 gr di farina, 250 gr di latte, 40 gr di olio d'oliva, un cucchiaino di zucchero, 10 gr di sale fino, 1 cubetto di lievito di birra, 1 uovo (più un tuorlo per spennellare), un paio di cucchiai di pesto.


Intiepidire il latte e sciogliervi il lievito di birra, impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido, non troppo appiccicoso (se occorre aggiungere poca farina).

Lasciar lievitare al caldo fino al raddoppio del volume (circa un'ora).

Riprendere l'impasto, sgonfiarlo e stenderlo in un panetto da dividere in tre parti.

Stendere ogni parte a formare un cilindro, stenderlo e farcirlo a piacere (io ho usato prosciutto cotto e formaggio). Chiudere bene il cilindro affinchè non fuoriesca l'impasto.

Formare una treccia con i tre cilindri e lasciar lievitare ancora mezz'ora.

Spennellare con un tuorlo e cuocere in forno già caldo a 200° per circa una mezz'ora.





domenica 20 aprile 2014

Buona Pasqua a tutti voi!

Buona Pasqua ....
... e che il Signore regali a tutti un po' di umiltà e di pazienza... 
che ce n'è veramente veramente tanto tanto bisogno! 



Quest'anno ho preparato un po' di dolcini per regalarli alle mie amiche .....  



LE PARDULE , un dolce che si prepara in Sardegna per la Pasqua, con primo sale e zafferano, la ricetta l'avevo già postata qui ...


GLI AMARETTI che prepariamo sempre in Sardegna, morbidi e profumati.... qui la ricetta...



CONIGLIETTI DI PAN BRIOCHES

La ricetta di una pasticcera bravissima, la cara Sarah, che li rende davvero sofficissimi!!!

Ingredienti : 600 gr di farina, 3 tuorli, 150 gr di zucchero, 80 ml di olio di semi, 1 lievito di birra, 300 ml di latte tiepido, 1 pizzico di sale

Io ovviamente ho infilato tutto nella planetaria ed ho impastato a lungo. Ne è uscito un impasto molto morbido che ho lasciato riposare circa 4 ore. La ricetta prevedeva un'ora di riposo... ma io sono andata a riposare per prepararmi alla notte e sono rimasti li... 

Dopo di che ho preparato delle palline di circa 50 gr d'impasto. Ho formato dei rotolini che h avvolto a spirale per fare il corpo. Una pallina piccola per la coda e una un po' più grande con un taglio circa fino a metà per fare le orecchie. Hanno riposato ancora un po' finchè il forno si scaldava a 180 e poi spennellati di latte e infornati per una ventina di minuti circa. Secondo me una volta pronta la forma, li dovrei lasciar lievitare un po' schiacciati in modo che non gonfino troppo, sformandosi in cottura... mah... da provare... 


Comunque buonissimi, soffici anche il giorno dopo conservati per bene!

LA PASTIERA


Questo è un dolce che mi piace e non mi piace... insomma, sono un tipo da una fetta e basta, ma mio marito, che invece ne è golosissimo, vuole sempre che prepari anche la mia versione (nonostante ce ne regalino sempre qualcuna!!) e quindi lo accontentiamo!

Ingredienti per due pastiere di 22 cm di diametro: 

per la frolla 500 g di farina 00, 3 uova, 200 g di zucchero (io ho usato quello di canna caramellato del lidl..), 200 g di burro (o strutto)

Per il ripieno : una confezione di grano precotto (io ho usato una piccola da 400 gr), 800 gr di ricotta, 150 cc di latte, 40 gr di burro, 4 uova, 150 gr di zucchero, un pizzico di cannella, una bacca di vaniglia, scorza grattugiata di un limone e di un'arancia, un cucchiaino di millefiori.

Ho impastato la frolla e lasciata a riposare una mezz'ora circa.

In un pentolino ho messo il grano, il latte e il burro e li ho lasciati cuocere circa una ventina di minuti a fuoco lento finchè non si è formata come una crema.

Una volta freddo ho unito la ricotta, le uova montate con lo zucchero, cannella, semi di vaniglia, la buccia degli agrumi e il cucchiaino di millefiori. Io non amo i canditi per questo non li ho messi, ma la ricetta prevede il loro utilizzo (la rende sicuramente più profumata, io preferisco abbondare di scorzette).

Ho steso la frolla e riempito fino al bordo con il ripieno. Coperto con strisce di frolla e infornato per circa un'ora e mezza a forno a 170° ventilato... devono asciugarsi molto bene.

In una delle due ho messo delle goccine di cioccolato che dovevo finire... vi saprò dire com'è venuta!!!

Ecco qua le confezioni che ho preparato con i dolci (più cioccolatini con forme pasquali varie....) pronte in partenza!






lunedì 14 aprile 2014

Crostata di mele con crema e marmellata di more

Che ci posso fare? A me le crostate piacciono moltissimo... sono un dolce che ricorda l'infanzia, la nonna e la mamma con le mani all'opera... il profumo di burro e zucchero, le marmellate di tanti colori... e una fetta non basta mai.. infatti quando in casa c'è una crostata, puoi scommetterci che se non la nascondi... non arriverà all'ora di colazione!!!

Quando ho visto questo bel contest di "Letizia in cucina" ho pensato di proporre questa che ho preparato qualche tempo fa e che mi era piaciuta molto. 
E' una crostata morbida, arricchita dalla crema e dalle mele (che stanno bene ovunque, non trovate?) e profumata di cannella e more.... una delizia!


CROSTATA DI MELE CON CREMA E MARMELLATA DI MORE

Ingredienti : 300 gr di farina, 100 gr di burro, 2 uova, mezza bustina di lievito, 100 gr di zucchero di canna, un cucchiaio di cacao, un cucchiaino raso da caffè di cannella (la quantità è a piacere... a me non piace un profumo troppo intenso, però si deve sentire!)

Per farcire : 250 gr di crema pasticcera (io la preparo nel bimby con 250 ml di latte, 75 gr di zucchero, 1 uovo, 29 gr di farina, un pizzico di sale e una bacca di vaniglia o una bustina di vanillina), marmellata di more, 2 o 3 mele

Impasto la frolla e la lascio riposare una mezz'ora in frigo, nel frattempo preparo la crema (io metto tutto nel bimby, 8 min, vel 4, 90° )

Trascorso il tempo di riposo, a crema quasi fredda, stendo la frolla in una tortiera rotonda, bucherello il fondo e ricopro con un bello strato di crema. A cucchiaiate verso la marmellata di more (se è troppo densa basta "sbatterla" in una tazza con un cucchiaio per qualche secondo) e sopra dispongo le mele sbucciate a raggiera.

Ricopro con le strisce di frolla e inforno per circa mezz'ora a 180°


Una volta fredda (ma anche tiepida ha un suo perché) spolverizzo di zucchero a velo poi.... la nascondo per la colazione... altrimenti è un'ottima merenda accompagnata da un tè o un caffè!


Buona giornata!!!




Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno di colazioni: le Crostate" di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra


mercoledì 9 aprile 2014

Decorazioni per buffet, inviti e pensierini per l'asilo

Non so da voi, ma qui all'asilo, per festeggiare un compleanno, non possiamo portare niente che non sia confezionato... gli anni scorsi ho sempre portato una busta di biscotti e un pacchetto di caramelle da distribuire... quest'anno ho pensato ai cioccolatini... poiché si sta avvicinando la Pasqua e in giro ho trovato cioccolatini dalle forme più carine ho preparato delle confezioni a forma di caramella con carta trasparente che ho chiuso con rafia di diversi colori. 




Eccole qui tutte pronte in un bel cestinetto da portare all'asilo e da regalare agli amichetti




Poi ho preparato i bigliettini... io adoro usare il cartoncino... la carta in generale... con qualche immagine e una bella scritta si ottengono cose molto carine...

Ho stampato su normalissimi fogli A4 l'invito corredato di un disegno trovato su internet (il nostro tema era le winx) e di una cornicetta che si può tranquillamente fare con il classico Word.



Ho ritagliato e incollato su cartoncini colorati nei toni del rosa, fucsia, viola e celestino.




Ho decorato con dei piccoli fiocchetti fatti con della rafia fucsia (rimediata lo scorso anno in cartoleria nel periodo pasquale... tutto torna utile!!) 



Sul retro ho scritto a mano il mio nome e il numero di telefono. 

Sono piaciuti proprio a tutti.

Infine ecco qui gli stuzzicadenti con etichetta per i vari sfizi... anche qui... semplici fogli A4, cartoncini colorati, nastro biadesivo, i miei fedelissimi punzonatori e tanti stuzzicadenti.



Ho disegnato sempre con Word dei cerchietti al cui interno ho scritto il nome della festeggiata, oppure la cifra degli anni che compie o la scritta "4 anni" ... anche qui... ognuno si può sbizzarrire nelle scritte, o inserendo dei disegni, l'importante è che rimangano all'interno dei cerchi. Una volta stampati li ho tagliati con il punzonatore rotondo. Con un altro punzonatore leggermente più grande, il mio è rotondo con una forma "fiorata", ho ritagliato da cartoncini colorati tanti cerchietti quanti sono quelli più piccoli.



Con l'aiuto del nastro biadesivo ho incollato lo stuzzicadente tra i due cerchi ed ecco pronti i miei stuzzicadenti personalizzati!




Diario di una Creamamma

Per un dolce compleanno teneri fiorellini e Pan di Spagna rosa e violetto

Questa è stata la parte dolce preparata per la festa della mia piccolina... ho preparato dei fiorellini di pasta frolla (utilizzate quella che più vi piace) e li ho cotti posandoli sulla parte posteriore di uno stampo di mezze sfere in silicone che avevo a casa. Potete utilizzare anche dei piccoli pirottini (in base alla grandezza del biscotto scegliete quella del pirottino che deve essere un po' più piccolo perché il fiorellino vi si deve adagiare sopra e creare una piccola conca in cui versare il ripieno) 


Mi spiace che per la fretta non sono riuscita a fare altre foto, ma se fate una ricerca digitando "cestini di frolla" troverete subito un sacco di immagini chiarissime.


 Una volta cotti e fatti raffreddare i cestinetti li ho farciti con della crema.

Io ho preparato le due creme che ho utilizzato anche per farcire il panettone qui, alleggerendole con un po' di panna vegetale montata con un paio di cucchiai di zucchero a velo. Ho farcito i cestini alternando i colori. Li ho poi decorati alcuni con stelline di frolla, altri con fiorellini di zucchero e polvere glitterata rosa. Facevano bell'effetto disposti su un'alzatina... e sono stati i primi a sparire dal buffet!!!  


Questa invece è la torta... 



Semplice pan di spagna fatto con 6 uova (qui la ricetta ma senza il cacao), bagna preparata con 400 c di acqua e 200 gr di zucchero di canna (fatti sobbollire fino ad ottenere uno sciroppo) e creme come per i cestinetti (uno strato al cioccolato bianco, uno al cioccolato fondente). Sopra ho guarnito con la crema al cioccolato bianco (sempre mischiata a panna vegetale) di cui una parte colorata di violetto. Cialda in pasta di zucchero (me la son fatta stampare in un negozio che vende decorazioni per feste... ero un po' scettica per la cialda in pasta di zucchero perché l'ultima volta non si è sciolta bene ed è rimasta dura e disgustosa da mangiare... invece questa non solo era profumatissima, ma si è perfettamente amalgamata con la torta e non si sentiva nemmeno), fiorellini di zucchero e glitter rosa e violetto.




Diario di una Creamamma
lunedì 7 aprile 2014

Piccolo buffet per la mia quattrenne !!!

Il mese scorso abbiamo festeggiato i 4 anni della mia cucciola, lei felicissima per la sua prima festa, io tutta presa dalla cucina.... ho usato il forno così tanto... che alla fine mentre mancavano da cuocere le ultime cose... mi è andato in tilt il termostato!!!

Non sapevo se ridere o piangere... per fortuna ho mia cognata vicino che mi "prestava" il suo in caso di bisogno!!!

Ecco la carrellata sul mio tavolo prima di portare tutto alla festa (organizzata in una ludoteca... purtroppo nel mio appartamento non è possibile ospitare una quindicina di bambini!)




Ho preparato poche cose per i bambini... 4 anni... erano tutti presi dai giochi e non mangiano praticamente niente! Per loro una pizzetta, un panino e patatine.... e mi sono sbizzarrita un po' di più per gli adulti che per fortuna hanno gradito!

Ecco qui la parte salata del buffet....


CORONA DI PAN BRIOCHES

Per la treccia uso sempre il pan brioches con la ricetta del libro base del bimby

Ingredienti : 550 gr di farina, 250 gr di latte, 50 gr di olio d'oliva, un cucchiaino di zucchero, 10 gr di sale fino, 1 cubetto di lievito di birra, 1 uovo (più un tuorlo per spennellare).

Ho impastato gli ingredienti e lasciato lievitare una mattinata intera.


Ho diviso l'impasto in tre parti, preparato 3 rotolini e li ho stesi allungandoli il più possibile. 


Li ho farciti come avevo fatto qui , chiusi e intrecciati. Ho poi formato una corona e lasciato lievitare ancora un'oretta.


Poi ho infornato a 200° per una mezz'ora circa.







STELLINE DI PIZZA

Ho preparato semplicemente l'impasto della pizza... io uso questo e l'ho cotta in dei piccoli contenitori d'alluminio a forma di stellina...





VENTAGLIETTI SALATI

Qui ho preso in prestito l'idea di Federica ed ho solo cambiato la farcitura

Ingredienti : un rotolo di sfoglia rettangolare, 2 o 3 panetti piccoli di philadelphia alle erbe, un paio di cucchiai di ricotta, qualche cucchiaio di pesto, funghi trifolati tritati fini, prosciutto cotto, un uovo

Ho preparato le farcie andando ad occhio.... potete utilizzare quello che più vi piace, fate una base con un formaggio morbido (ricotta, crescenza, philadelphia...) e unitevi altri ingredienti ben triturati.

Farcia al pesto :  circa 125 gr di ricotta mescolata con 2 o 3 cucchiai di pesto (poi potete variare le dosi a seconda dei gusti), eventualmente un po' di parmigiano 

Farcia ai funghi : io ho utilizzato quella che mi era avanzata dal ripieno della torta di rose fatta con funghi trifolati e scamorza, a cui ho aggiunto un po' di ricotta

Farcia al prosciutto cotto : circa 125 gr di ricotta, un cubetto di philadelphia, prosciutto cotto tritato 

Ho steso la sfoglia e farcità una metà con la farcia al pesto e metà con quella ai funghi. Un'altra sfoglia farcita metà con la farcia al pesto e metà con quella al prosciutto.

Ho arrotolato da un lato fino a metà e lo stesso dall'altro lato in modo che si incontrino al centro e lasciato in frigo circa un'ora.

Poi ho tagliato le fette di circa un centimetro come suggeriva Federica pulendo il coltello ad ogni taglio, spennellato con l'uovo sbattuto e messe in forno a 200° per circa 25 minuti fino a doratura.

Un successone!!! Grazie Federica!!!





ROSE MONOPORZIONE




Per queste vi rimando alla ricetta della torta di rose che avevo preparato qui... ho fatto delle monoporzioni, ho trovato questi carinissimi pirottini bianchi e li ho decorati con del washi tape sui toni del rosa e un cerchiettino con un disegnino con il nome della festeggiata o il numero riferito agli anni che compiva. 



Per il dolce ho preparato solo una torta e delle tartellette di frolla ripiene con crema che a quanto pare sono piaciute molto!!! Ma ve lo racconto la prossima volta!!

Baci!! 




Le idee che sono specifiche per i bimbi e che voglio condividere sono le pizzette fatte con formine varie (io ho usato le stelline, ma ci si può sbizzarrire con altre forme) e i pirottini monoporzione decorati.
Diario di una Creamamma
giovedì 3 aprile 2014

Linguine allo sgombro con pomodorini e melanzane

Non si vive di solo dolci... e visto che solo dolci ho postato ultimamente... (che ci posso fare... sono una golosa di dolci... ho sposato un goloso di dolci... i nostri figli sono geneticamente golosi di dolci.... è il mio karma!!!) 

.... oggi posto la ricetta (chiamiamola così) di un primo piatto... a base di pesce. Premetto che in questo caso il pesce non era fresco, ma ho usato i filetti sott'olio che avevo in casa. Ovviamente se avete la possibilità di utilizzare lo sgombro fresco... ancora meglio!


LINGUINE ALLO SGOMBRO CON POMODORINI E MELANZANE


Ingredienti per 4 persone : 400 gr di linguine (io abbondo sempre... ma in effetti in casa per noi quattro ne bastano anche 320 gr), 1 melanzana, 1 confezione di filetto di sgombro sott'olio (o uno/ due sgombri freschi), 5 o 6 pomodorini pachino, 1 spicchio d'aglio, olio evo q.b.

In una padella con olio ho cotto la melanzana lavata e tagliata a dadini (io tolgo anche buona parte della buccia), per circa una decina di minuti, mescolandola per dorarla su tutti i lati. Una volta cotta l'ho messa da parte e nella stessa padella ho saltato con un po' d'olio i pomodorini tagliati a metà, lo spicchio d'aglio e lo sgombro sgocciolato per pochi minuti, giusto il tempo di fare appassire un po' i pomodorini. Ho aggiunto le melanzane e lasciato insaporire pochi minuti.

Ho lessato le linguine in acqua bollente salata e una volta cotte le ho saltate nel sughetto già pronto!

Se avete lo sgombro fresco potete prepararlo allo stesso modo sfilettandoli e tagliando la polpa a pezzetti oppure sfilettandoli ma lasciando la polpa intera (che io preferisco... la spezzetto poi dopo) in una padella con olio e pomodorini... una volta stufati i pomodorini aggiungere lo sgombro e cuocerlo per circa 6 minuti. Unire le melanzane preparate a parte e insaporire per qualche minuto. Unire la pasta, saltare e servire!

A me piacciono molto!!!