domenica 5 settembre 2010

Crostata rustica con composta di prugne

Devo dire che per quel che riguarda la frutta non mi posso proprio lamentare, oltre ai fichi il giardino di mio suocero ci regala anche ciliege (grosse, nere e dolcissime... peccato che è solo una pianta e dividiamo per 3... io ne mangerei a quintali!!), arance, pere e prugne oltre ai famosi limoni della costiera, dolci e succosissimi!
L'ultimo raccolto è stato quello delle prugne.... un sacchettone enorme bello pieno... via all'abbuffata ma poi... chi ce la fa a consumarle tutte insieme!? Così ovviamente si comincia a sfruttarle per farne dei dolci... subito l'idea è stata quella della crostata di frutta... come la prepara la zia al mare... ed ecco questa dolcezza ottima a colazione o per una merenda accompagnata da una tazza di the.

CROSTATA RUSTICA CON COMPOSTA DI PRUGNE

Ingredienti per la frolla: Farina 00 gr. 500, Burro gr. 200, Zucchero gr. 250, Latte gr. 60, 1 uovo, Aroma vaniglia e un pizzico di lievito per dolci

Ingredienti per la composta di prugne: circa 1 kg di prugne mature (lavate e denocciolate), 200 gr di zucchero (a seconda di quanto sono aspre le vostre prugne), il succo di mezzo limone
Amaretti una decina

Ho tagliato a pezzettini le prugne già lavate (senza togliere la buccia) e le ho messe in una padella con il succo di limone e lo zucchero e le ho lasciate cuocere finchè non sono risultate molto morbide. La frutta rilascia molta acqua per cui alla fine ho colato e messo da parte il liquido utilizzando solo le prugne.

Ho foderato il fondo di una tortiera a cerniera con carta da forno e steso la frolla.

Ho bucherellato il fondo, coperto con amaretti sbriciolati, versato la composta di prugne, richiuso i bordi.

Ho cotto in forno a 178° per circa una mezz'ora.

Lasciatela raffreddare altrimenti è troppo morbida e la composta troppo liquida.


0 commenti:

Posta un commento