venerdì 29 agosto 2008

Finanza... e limoni

Certo che tra me e mio marito ne incontriamo di gente strana...


L'altra sera mi accompagna al lavoro e poi torna a casa, sono le 9 e 15 di sera e all'uscita dall'autostrada lo ferma la finanza...

...patente e libretto, apra le porte posteriori (sono bloccate per  via del nostro bambino polipo), apra il cofano....

... mmmmhhhh c'è una busta di limoni... favorisca lo scontrino....

... veramente non ho nessuno scontrino perchè sono del giardino di mio padre e li ho raccolti io stamattina....

.... ah, ma lo dice lei che suo padre ha un giardino, può benissimo averli presi in un negozio.... lo sa che le dobbiamo fare la multa?

Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked Shocked

.... che io sappia lo scontrino si deve tenere per un tot di metri fuori dal negozio... ora se lei trova qui vicino all'uscita dell'autostrada il fruttivendolo aperto a quest'ora che mi ha venduto i limoni mi può fare la multa, se no non credo si possa fare...

Si sono guardati e l'han lasciato andare...

Ma in che razza di mani siamo?????????????? Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

domenica 24 agosto 2008

Tiramisù di stelle

Avevo letto una ricetta di tiramisù in cui al posto dei soliti savoiardi si utilizzavano i mitici PAN DI STELLE del Mulino Bianco (adoro questi biscotti, davanti ad una tazza di tè in inverno me ne mangerei un pacco intero) così ho voluto provarlo.


Ecco qui la ricetta:


5 uova, 2 cucchiai di zucchero per ogni uovo, 500 g di mascarpone, un pacco di Pan di Stelle, una tazza di latte...


... e siccome non si butta mai nulla, ho riciclato il primo pan di spagna che avevo fatto per mio marito (avevo usato una teglia troppo larga ed era venuto troppo basso)...


Ho montato le uova intere con lo zucchero per un quarto d'ora nel bimby, vel 3 finchè hanno triplicato il loro volume e sono diventate belle spumose. Poi ho aggiunto il mascarpone poco per volta amalgamandolo per bene.


Ho bagnato il pan di spagna con latte e nesquik e l'ho utilizzato come primo strato, ricoperto di crema ho poi iniziato il primo strato di Pan di Stelle bagnati nel latte (questa volta senza nesquik, per non esagerare)


tiramisu pan di stelle_ 006a


ancora crema e così via fino a terminare gli ingredienti....


Ha passato la notte in frigo...


Poi una spolverata di cacao prima di servire ed eccolo pronto.


Tiramisù pan di stelle_ 001a


Confesso che senza il pan di spagna sarebbe stato ancora meglio, ma è davvero godurioso!


I biscotti assorbono benissimo la crema e rimangono morbidi e cioccolatosi.


Una vera delizia!!!


Tiramisù pan di stelle_ 004a


Pan di spagna al limone

Ecco qua la torta che ho preparato per il compleanno di mio marito.


La base è un semplice pan di spagna bagnato con succo d'arancia e farcito con panna mescolata a lemon curd (fatto anche questo da me).


Sopra ricoperta di panna, decorato con una targhetta fatta in MMF (tutta di fretta) e nastro colorato.


Pan di spagna1_ 002


 

martedì 19 agosto 2008

Auguri amore


TANTI AUGURI AMORE!!!


Vorrei dedicarti mille canzoni, ma ho scelto "A te"  di Jovanotti che esprime a parole tante cose che penso e vorrei dirti.


A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’ angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perché non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magia
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro all’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti
Stringendoti un po’
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
a te che hai reso la mia vita bella da morire, che riesci a render la fatica un immenso piacere,
a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
a te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
a te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
a te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore,
a te che sei, semplicemente sei, sostanza dei giorni miei, sostanza dei sogni miei...
e a te che sei, semplicemente sei, compagna dei giorni miei...sostanza dei sogni...


 




Ti amo tanto!!! Auguri!!!

domenica 17 agosto 2008

Ieri sera eclissi di Luna

L'avete vista???


Ieri sera c'era una bellissima eclissi di luna...


Io tornando a casa dal lavoro l'ho vista ma non sapevo dell'eclissi, ero convinta ci fossero delle nuvole davanti!!


Il mio collega mi ha anche mandato un messaggio "Guarda la luna.." e io ho pensato "Che bella la luna piena, peccato per quelle cavolo di nuvole!!!"

Colazione con PAN CAKE

E stamattina, alla facciazza della dieta (ma sono stata già brava a perdere 2 chili ) mi sono dedicata una colazione con i pancake!!!


La ricetta me l'ha data la mia amica Marianna (ti sto pensando con tutto il cuore) ed è questa...


Ingredienti (per 8 pancakes circa) : 250 gr di farina, 1 cucchiaio di zucchero, un pizzico di sale, 2 cucchiaini di lievito, 400 gr di latte, 2 uova, 30 gr di burro fuso...


Si mettono in una ciotola farina, zucchero, sale e lievito, si fa la fontana al centro e si uniscono le uova, il burro e il latte (io lo metto per ultimo un po' per volta), si mescola il tutto con una frusta fino ad ottenere un bel composto liscio.


Si scalda una padellina antiaderente e si versa il composto un mestolo per volta (ogni mestolo è un pancake)... si cuoce da un lato e quando è bello rappreso con un colpo deciso si gira per cuocere l'altro lato.


Si servono con marmellata, nutella, cioccolata fusa e chi più ne ha più ne metta.



29-05-2008_ 005 

martedì 12 agosto 2008

Palline al cocco

Ricette_ 015 Dovevo finire sta benedetta farina di cocco???


E allora ecco pronti questi deliziosi pasticcini!!!



Ingredienti : 300 gr di farina di cocco, 300 gr di ricotta, 150 gr di zucchero...


Impastare tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, formare delle palline e poi passarle nella farina di cocco, nel cacao, nelle codette colorate, nelle scagliette di cioccolato bianco, nella granella di mandorle o di nocciole, o tuffarle dopo averle lasciate per un'oretta in frigo nel cioccolato fuso con una noce di burro.... o come più vi piace!!!


Sono buonissime e si possono anche congelare e conservare per offrirle come dopocena.




Ricette_ 022


Io ho usato 420 gr di ricotta e di farina di cocco (che era quella che avevo a casa) e ho preparato 70 palline.

lunedì 11 agosto 2008

Pancine e panciotte

Da un po' di tempo a questa parte intorno a me girano le cicogne....

una mia cugina che aspetta il suo secondo cucciolo,

le amiche di forum (in particolare Ale e Daniela che mi han resa davvero felice!!!)

un'amica di Milano e una di Napoli anche loro al secondo bebè....

Che felicità!!!!


domenica 10 agosto 2008

Plumcake di yogurt e cocco

Oggi ho trovato nella dispensa 2 belle bustone di farina di cocco prossime alla scadenza... così mi sono messa all'opera e ho cercato qualche bella ricettina...  ne ho trovata una che mi ha proprio ispirata, così l'ho un po' modificata e questa è la ricetta finale.

Ingredienti :

200 gr di farina 00, 100 grammi di fecola di patate, 150 gr di zucchero, 50 gr di cocco grattugiato, 2 vasetti di yogurt al caffè, 2 uova intere, 60 ml di olio, 1 bustina di lievito sciolto in una tazzina di latte. 

Io ho impastato tutto nel santo Bimby perchè con il mio "bimbo" in mezzo non riesco a mettermi con il frullatore a fare le cose come si deve, altrimenti solitamente preferisco fare "a mano". Comunque ho messo tutti gli ingredienti 2 minuti velocità 4.

Ho oliato lo stampo da plumcake e ho infornato a 180 gradi per una mezz'oretta circa. Ma ho controllato a occhio che prendesse un bel colore dorato.

Plumcake yougurt e cocco_ 004Ed ecco qua il risultato, io sono a dieta e non l'ho assaggiata (anche se credo  farò uno strappo domani a colazione ) ma mio marito, mia sorella e mio figlio hanno gradito... più di una fetta!!



mercoledì 6 agosto 2008

L'ombra del vento

Ho appena finito di leggere questo bellissimo libro (che mi è arrivato tramite un bookring) di Carlos Ruiz Zafon, che devo dirlo mi ha proprio presa!!! Quando dovevo andare al lavoro, o mi chiamava mio figlio per farmi vedere qualcosa facevo una gran fatica a chiudere le pagine e a lasciarlo.... uno di quei libri che ti trascinano pagina dopo pagina, perchè devi assolutamente sapere come va a finire la storia...

Questa la sintesi tratta da IBS "Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro "maledetto" che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra."

Questa invece una frase che mi piace particolarmente.... "leggere è un'arte in via d'estinzione e ... i libri sono specchi in cui troviamo solo ciò che abbiamo dentro di noi, e ... la lettura coinvolge mente e cuore, due merci sempre più rare" ... amo da sempre leggere, forse perchè quando entro in un libro ci entro davvero con tutta me stessa... quando guardo qualche film tratto da un libro che ho molto amato rimango quasi sempre delusa... perchè il film è così come lo vedi, è come l'ha immaginato qualcun altro, mentre quando leggi un libro sei tu davanti a quello specchio in cui puoi vedere il riflesso del tuo cuore e della tua mente, dove sei tu che "decidi" la colonna sonora, le voci dei doppiatori e le emozioni che vivi ti arrivano direttamente dall'anima... perchè "ogni libro, ogni volume che vedi possiede un'anima, l'anima di chi lo ha scritto e l'anima di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie a esso."

Ho letto un sacco di recensioni... a tanti è piaciuto, ad altri ha fatto schifo...  mi ha dato molto fastidio leggere critiche al libro che si sono trasformate in critiche a chi l'ha letto e amato... non si possono giudicare le persone e i loro gusti in fatto di libri, la lettura è una cosa troppo personale... e non è detto che se c'è stato un libro che ci ha diviso, non ne possa esistere un'altro che ci unisce....
sabato 2 agosto 2008

Torta del secondo compleanno



Amo molto preparare (e purtroppo anche mangiare) i dolci.

A giugno è stato il compleanno di mio figlio e per i suoi 2 anni gli ho voluto preparare una torta con i personaggi di Winnie the Pooh... in questo periodo mi sono fissata con il marshmallow fondants, una specie di pasta di mandorle fatta però con quelle meravigliose caramelle gommose!!! Ho trovato la ricetta su questo sito www.cookaround.com

Dal sito www.cucinaericette.it  avevo già provato questa ricettina per la torta di albicocche che era venuta morbidissima e l'ho ripreparata senza metterci la frutta.

Ingredienti per 1 torta da sei porzioni:
800 gr. di albicocche mature
150
gr. di mandorle
150 gr. di farina “00”
150 gr. di zucchero
3 uova
100 gr. di burro (oppure: 50 di burro e 50 di olio d’oliva)
1 bustina di lievito per dolci
Zucchero a velo


Iniziate preparando le albicocche che denocciolerete e taglierete a pezzettini, mettetele in una terrina e quindi sbattete i tuorli delle uova con lo zucchero ed aggiungete il burro e l’olio oppure solo il burro a seconda delle vostre preferenze. Montate a neve in seguito gli albumi e, in una ciotola unite alle uova sbattute la farina, il lievito e le albicocche. Incorporate gli albumi montati a neve e dopo aver reso il composto omogeneo versatelo in uno stampo o in una teglia da forno. Cospargete con le mandorle tutta la superficie del dolce e, quando sarà pronto spolveratelo con lo zucchero a velo. La temperatura del forno dovrà essere di 150 gradi per 50 minuti.

Le uniche differenze sono che io ho usato tutto olio e niente burro, che ho sciolto il lievito in un po' di latte e che ho messo 100 di zucchero anzichè 150. E non avevo mandorle in casa  

Poi ho preparato i personaggi che non è che somiglino granchè a Pimpi e Winnie... ma sono lo stesso carini, eh?



winnie e pimpi mmf_ 014

E infine ho realizzato la torta ricoprendola con il MMF colorato in verde e mettendoci sopra le decorazioni e le candeline... ed eccola qua!!!
29-06-2008_ 021


Il festeggiato ha mooooooolto apprezzato!!!

Certo non era perfetta, ma calcolando che mentre la decoravo mio figlio tentava di mangiarsi zucchero a velo e decorazioni... sono proprio soddisfatta!!

29-06-2008_ 018

Eccomi

Sono Stefania, ho quasi 35 anni (ma non di testa) e un bimbo bellissimo (come si dice... ogni scarrafone   ) e scatenatissimo che mi tiene moooolto occupata.


Ho mille interessi, 4000 idee ma se riesco a realizzarne una è già tanto... ma quando le inventano le giornate di 72 ore???


Oggi inizio questa nuova esperienza del blog, speriamo di riuscire ad aggiornarlo spesso.


A presto!