sabato 24 ottobre 2009

Il pesce... trasformista!!

Non so quanti di voi leggono le riviste dedicate a mamme e bambini, io sono abbonata ad una di queste da quando aspettavo il mio cucciolo e spesso mi capita di trovare delle ricette davvero semplici e gustose per i bimbi... ma che a mamma e papà non dispiacciono proprio per niente!

Spesso è un'impresa far mangiare ai bambini il pesce, io invece devo ammettere di non avere di questi problemi, sono fortunata perchè mio figlio l'ha sempre mangiato di gusto, a partire dagli omogeneizzati passando poi ai filetti surgelati... certo è che da quando ha scoperto che al mondo esistono orate, spigole, seppie e vongole ... ha deciso che questi ultimi sono i suoi preferiti!!

La scorsa settimana avevo preso il pesce spada, che di solito preparo in umido, ma avendo sottomano una di queste famose ricette a gusto bimbo.. ho provato a cambiare.


Cotolette di spada

001rid

Ingredienti per 3 persone : 2 fette di pesce spada (o una, infatti a seconda della grandezza della fetta si possono ricavare 2 o 4 cotolette), pangrattato, farina, 1 uovo, maggiorana (nella ricetta era prevista anche qualche fogliolina di sedano e di basilico da tritare insieme alla maggiorana), olio per friggere

Ho tagliato le fette di spada in 4 parti, rimuovendo la lisca centrale, le ho asciugate tamponandole con della carta assorbente e le ho poi passate nella farina, nell'uovo leggermente sbattuto ed infine nel pangrattato a cui avevo aggiunto la maggiorana. Le ho fritte poi come delle cotolette in olio ben caldo, girandole da entrambi i lati fino a dorataura. Non le ho nemmeno salate (in casa ne usiamo davvero poco di sale, ma a chi piace può metterne un pochino prima di servirle) e le abbiamo mangiate così belle calde.

Ovviamente siccome la ricetta era per i bambini.. io e mio marito le abbiamo gradite alla grande mentre il piccolo di casa voleva il sughetto (indicando la padella con l'olio di frittura :o/ .. ho rimediato mettendo sopra la sua fettina un filo d'olio evo e se l'è spazzolata alla grande!!)

Sono ottime servite con una bella insalata con pomodori o con delle zucchine trifolate!


Barchette di patate farcite con il tonno.

Questa invece è stata la cena improvvisata di ieri sera; sono da quasi una settimana in lotta con la tosse e il raffreddore e non ho molta voglia di cucinare, così mi sono ritrovata alle 7 di sera senza niente di pronto. Avevo tra le mani una ricetta di patate ripiene di verdure... e io ci ho messo il tonno.

Ingredienti per 10 barchette : 5 patate medie, 2 scatolette di tonno (io ho usato quello sott'olio, ma va benissimo anche al naturale), 1 uovo, 1 sottiletta, 3 cucchiai di parmigiano, prezzemolo, sale, pangrattato e olio evo.

Ho pelato le patate, le ho tagliate a metà nel senso più lungo e le ho lessate in acqua bollente lievemente salata per una decina di minuti (12 per la verità, ma dipende dal tipo di patata, devono risultare un po' al dente ma facilmente scavabili con un cucchiaino). Le ho scolate e lasciate leggermente raffreddare prima di scavarle al centro con un cucchiaino ricavando delle barchette.

Ho sgocciolato per bene il tonno e poi l'ho tamponato con carta assorbente, in una ciotola ho unito appunto il tonno, il parmigiano, l'uovo, un pizzico di sale, il prezzemolo, la sottiletta tagliata a pezzettini piccoli e la polpa delle patate che avevo scavato in precendenza.

Collage di Picnik

Ho riempito con il composto le barchette, le ho messe in una teglia ricoperta di carta da forno e le ho cosparse con un po' di parmigiano e di pangrattato. Irrorate con un filo d'olio evo le ho messe in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti, finchè non risultavano ben dorate in superficie.

025rid
Ho trovato altre versioni in internet di questa ricetta in cui si univa al tonno un po' di acciughe sott'olio e della mozzarella, senza uovo, sicuramente ottime anche in questa maniera.

Mangiandole ho pensato che la prossima volta le metto in una teglia con un po' di sugo di pomodoro, per farci una bella salsetta!

Ovviamente mio figlio si è mangiato 3 barchette.. lasciandomi il guscio di patata e mangiandosi tutto il ripieno.. ah questi figli!! Però mi ha dato una bella idea, perchè ho pensato che l'impasto è perfetto anche per preparare delle polpette di tonno, direttamente nella teglia con carta da forno basta mettere il composto a cucchiaiate, spolverarlo con pangrattato e parmigiano, un filo d'olio e via in forno fino a doratura!

0 commenti:

Posta un commento