giovedì 13 agosto 2015

Calamari ripieni

E mentre tutti si godevano le vacanze...  io mi sono deliziata con due figli su due in pieno prurito pustoloso da varicella!!! Ehhh che ci vogliamo fare... ognuno ha l'estate che si che si merita...  hi hi hi... poveri cuccioli miei, il primo il giorno prima di partire per il campo estivo ad Ostuni... febbriciattola e bolle... i pianti che si è fatto... oltre al prurito fastidiosissimo.... la seconda.... pochi giorni prima di un matrimonio a cui tenevo molto... febbrone a 39 e pienissima di bolle e crosticine... insomma... tempismo perfetto...

..... per fortuna l'hanno presa entrambi con filosofia... dai mamma! Il bello della varicella è che viene una volta e mai più!

E poi... la fortuna è che le ferie le devo ancora fare.. quindi abbiamo ancora spazio per recuperare!

Quest'anno il caldo è stato tremendo, non ricordo di aver mai letteralmente grondato come quest'anno...  esageratissimo! Il forno è quindi chiuso da quasi un mese e mezzo (a parte una piccola parentesi in una giornata di pioggia!) ....  così ci deliziamo con altro!

Oggi calamari ripieni... a me piacciono molto e sono anche abbastanza semplici da preparare.

Io uso la pentola a pressione, in mezz'oretta sono pronti .... e con il ripieno che avanza si possono preparare delle polpettine deliziose!




CALAMARI RIPIENI

Ingredienti :  5 calamari, due uova piccole, mollica di pane ammollata, parmigiano grattugiato, prezzemolo, aglio, 3 pomodorini, olio evo

Io avevo i calamari già puliti dal pescivendolo, per cui ho scaldato una padella con olio evo e due spicchietti d'aglio, ho aggiunto i tentacoli tagliati a piccoli pezzettini e lasciati rosolare giusto qualche minuto. 

Una volta raffreddati ho aggiunto la mollica ammollata e ben strizzata, l'uovo, il parmigiano, il prezzemolo  tritato. 

Con il composto ho riempito fino a metà i calamari e li ho chiusi con uno stuzzicadenti... mi sono completamente dimenticata di bucherellare i calamari (siccome il mio cervello allo smonto della seconda notte consecutiva era un po' ... diciamo andato in coma... ho pensato di farlo, ma non l'ho fatto!)

In pentola a pressione olio evo e aglio, faccio rosolare i calamari da ogni lato, aggiungo i pomodorini a pezzettini,  un goccino d'acqua e chiudo, Cottura 20 minuti dal fischio.

Una volta aperto mi sono resa conto che non avevo bucherellato i calamari dal ripieno scoppiato (solo in due per fortuna) ... così ho recuperato i calamari e una parte del ripieno...  


Con il resto che avanzava nella pentola a pressione ho condito i cavatelli freschi! Ho fatto asciugare un po' la salsina sbriciolando bene il ripieno e aggiunto ancora un po' di passata di pomodoro. 



Amo questo profumo di mare!

Ovviamente mi è anche avanzata una parte del ripieno.... ma le polpette che ho preparato ve le racconto con la prossima ricetta!

Un bacio e buon Ferragosto!!!

0 commenti:

Posta un commento