lunedì 24 novembre 2014

Ma che due pupazzi... di neve eh!

Arriva il freddo... si comincia a pensare al Natale (manca pocooooo) e i miei figli vogliono la neeeeeeveeeeee... vogliono uscire di casa e fare il pupazzo di neeeeeeveeeeeee.... ma qui la neve non arriva mai!!

Dovremmo fare un viaggetto a Milano in certi periodi... quanto era bello svegliarsi la mattina, affacciarsi alla finestra e trovare tutto ricoperto di neve soffice!!!

Beh, ma intanto che si fa? Senza pupazzo di neve che inverno è?

Dai, dai... ricicliamo i rotoloni di carta, i tappi... tutte le cosucce che mamma conserva facendo incavolare papino!!! Hi hi hi hi hi... uno sguardo su pinterest, meravigliosa e insostituibile fucina di idee .... ed ecco pronti tanti pupazzoni di neve, da appendere all'albero, da lasciare in giro per casa come decorazioni, da utilizzare come chiudipacco... mille idee e mille utilizzi!

Con i rotoli di carta sono davvero semplicissimi... occorre solo un rotolo che possiamo colorare con tempera bianca oppure ricoprire con carta bianca (un semplicissimo foglio di carta per fotocopie) a cui attaccare i vari accessori ... anche qui...massima libertà! Cartoncini, bottoni, feltro, qualsiasi cosa abbiate in casa lo potete utilizzare per creare occhi, bottoni, naso, sciarpe e cappelli... basta lasciar libera la fantasia... e con dei bambini in casa... ne abbiamo sempre da vendere!




Qui avevo usato del feltro per le sciarpe, cartoncino per i cappelli e il naso (non so se l'ho mai detto, ma quando mi arrivano le pubblicità per posta, le controllo sempre per vedere se hanno parti colorate o con dei disegni riciclabili, li ritaglio e li metto in uno scatolone di carta da riciclo.. quando mi serve un pezzetto di carta o cartoncino colorato... lì dentro trovo sempre qualcosa che fa al caso mio!), occhietti movibili ...



Con un rotolo tagliato a circa 6 cm avevo fatto solo il viso del pupazzo di neve, due buchi laterali in cui ho inserito un pezzo di scovolino dorato e l'ho appeso all'albero... ma se ci piazzo un bel fondo bianco, può diventare un piccolo contenitore per caramelle da regalare ai compagni di scuola o di noccioline come segnaposto per la tavola natalizia dei più piccoli.


Poi avevo in casa una marea di tappi di bottigliette... con tre tappi dipinti di bianco e lasciati asciugare... ho fatto un altro pupazzo di neve... uniti con colla a caldo, una sciarpina in feltro, occhietti, naso di cartoncino, bottoncini con colori gommosi, un paraorecchie con lo scovolino rosso... da usare per decorare l'albero o come chiudipacco attaccandolo ad un cartoncino con il nome del destinatario!


Insomma, le idee sono infinite.... ma quest'anno...  devo sperimentare anche il pupazzo di neve fatto con i bicchierini di plastica!

A presto!!!



0 commenti:

Posta un commento