giovedì 25 agosto 2011

Dolce delizia al limone

Mamma mia che calde queste giornate di metà agosto… roba da infilarsi sotto la doccia alle sette del mattino e uscirne la sera verso le ventitrè …. per infilarsi nella camera da letto già bella rinfrescata dal condizionatore!!!

Invece… il 19 agosto cade puntuale il compleanno di mio marito che desidera da tanto tanto tempo un bel piatto di gnocchi di patate fatti in casa e gratinate al forno dentro i tegamini in terracotta… e poi bisogna fare la torta… e il forno rimane acceso buona parte della giornata!!!

Mamma mia che caldoooooo….. anche se mi piace troppo vederlo contento e soddisfatto!!!

Visto che la ricetta degli gnocchi l’ho già postata
qui… adesso vi racconto un po’ della deliziosa torta al limone che abbiamo mangiato. Ho trovato in vecchio numero di Più dolci un golosissimo tiramisù al limone, con un paio di modifiche… è nata questa 


TORTA DELIZIA AL LIMONE



Ingredienti :

Pan di spagna : il pan di spagna (in questo caso di 4 uova) lo faccio ormai solo con la ricetta di Imma che potete trovare
qui

Crema al limone : è composta da due creme, una fatta solo con 500 gr di latte intero, 100 gr di zucchero, 70 gr di farina (o fecola o farina di riso), buccia di limone e l’altra con 70 gr di burro, 100 gr di zucchero, succo e buccia di due limoni, 2 uova

Gelatina al limone : 200 gr di acqua, 130 gr di zucchero, 70 gr di succo di limone, 30 gr di scorza di limone, 10 gr di colla di pesce.

Bagna : 80 gr di zucchero, 80 gr di acqua, 80 gr di succo di frutta (io ho usato quello di pera, ma se si preferisce una bagna alcolica si può usare il limoncello)

Ho iniziato a preparare le creme,

la prima usando il bimby : ho inserito il latte, lo zucchero, la farina e la buccia di limone, 8 min, vel 3, 80° (si può tranquillamente fare in un pentolino a bagnomaria o direttamente su fuoco basso fino a che si addensa)

per la seconda ho sciolto il burro con lo zucchero, il succo e la buccia dei limoni (io ne ho usato in realtà uno solo, del giardino di mio suocero, ma era davvero bello grande), ho lasciato bollire pochi minuti poi, a fuoco spento, ho aggiunto le uova leggermente sbattute. Ho cotto altri 3 minuti e poi passato al setaccio e lasciato raffreddare.

Una volta fredde ho unito le due creme e le ho messe in frigorifero.

A questo punto ho preparato la gelatina. In un pentolino ho sobbollito per 5 minuti l’acqua con lo zucchero e la scorza di limone. Spento il fuoco ho unito il succo di limone e la colla di pesce (ammollata in acqua fredda e ben strizzata) mescolando bene per far sciogliere la colla di pesce. Ho aggiunto qualche goccia di colorante giallo per farlo più colorato.

Per la bagna invece ho bollito per 3 minuti acqua e zucchero in parti uguali e poi a fuoco spento ho unito il succo di pera (sempre la stessa quantità di acqua e zucchero).

Una volta raffreddato il tutto ho iniziato ad assemblare la torta.

Ho tagliato a metà il pan di spagna, bagnato con la bagna e steso un bello strato di crema al limone (avrei voluto aggiungervi la panna montata per alleggerirla un po’ ma non ne avevo in casa ed ho fatto senza). Ho lasciato la torta nella tortiera con lo stampo apribile ed ho messo il tutto in frezeer per una decina di minuti.

Trascorso questo tempo ho steso uno strato di gelatina al limone (era ancora liquida) e ho lasciato il tutto ancora nel congelatore per altri 10 minuti. La gelatina si è rappresa subito.

Poi ho steso il secondo strato di pan di spagna anche questo bagnato con la bagna.

Sopra ho messo la crema rimasta e decorato con delle meringhette e delle caramellino a spicchio d’arancio (non avevo quelle al limone ;o)) ). Ho messo in frigo fino al momento di servire. Le meringhette si sono un po’ ammollate per il tempo trascorso a contatto con la crema, la prossima volta le metterò all’ultimo minuto.



Due meringhette, delle caramelline, un nastro intorno per decorarla... ed eccola qua, buona e fresca! E meno male che dovrei essere a dieta!!

0 commenti:

Posta un commento