lunedì 31 maggio 2010

Cheesecake cioccolato e caffè

E' da un po' che sbircio nel dolcissimo blog di Imma e rimango incantata davanti alle sue cheesecake, ma non ho mai avuto l'occasione o la fantasia di prepararne una.
Poi la settimana scorsa avevo amici a cena e mi sono detta .. "ora o mai più!" ... così ho cercato tra le cheesecake di Imma quella che mi ingolosiva di più.... la scelta per me era abbastanza difficile (le avrei provate tutte) ma mia madre appena ha visto quella ciocco-caffè... ha scelto!!
Ed eccoci a realizzarla con qualche piccola modifica...



CHEESECAKE CIOCCOLATO E CAFFE'

Ingredienti (tra parentesi le mie modifiche)

Per la base biscotto : 100 g di biscotti secchi (80 gr di biscotti extrachocolate), 50 g di colomba (5/6 gallette di riso soffiato), 80 g di burro
Per la crema : 200 g di philadelphia, 200 g di ricotta, 3 uova, 100 g di zucchero di canna (per me zucchero bianco), 1 tazzina di caffè, 1 cucchiaino di bicarbonato, 1 cucchiaio di maizena, un pizzico di sale, 100 g di cioccolato fondente (una tavoletta da 100 gr di ritter sport napolitaner ... quella con i loacker all'interno per intenderci)

Per la copertura : 200 g di cioccolato fondente, 30 g di burro, 30 ml di panna

Ho iniziato preparando la base. Ho fuso il burro al microonde e l'ho unito ai biscotti e alle gallette sbriciolati finemente. Con il composto ben amalgamato ho ricoperto il fondo di una tortiera coperta con carta forno e ho messo in frigorifero.

Ho preparato poi il ripieno mescolando i formaggi con le uova, la maizena, il bicarbonato e lo zucchero. Ho unito un pizzico di sale e il cioccolato tagliato a pezzi non troppo grossi con il coltello. Ho versato il tutto sulla base e posto in forno a 175° per circa 40 minuti. Ho spento il forno e lasciato per una mezz'ora a sportello aperto, poi, una volta raffreddato ho posto in frigo per un paio d'ore.

Infine ho preparato la copertura con la cioccolata fusa unita al burro e alla panna e una volta fredda ho ricoperto il cheesecake, decorando con scaglie di cioccolato bianco. Ho lasciato in frigo fino al momento di servire.

Devo dire che è piaciuta molto, infatti sono riuscita a fotografare solo quest'ultima fetta prima di metterla sotto i denti!!

venerdì 28 maggio 2010

Crostata di frutta... con la mousse di Chiara

Con un'intera cassetta di fragole regalata era impensabile non preparare una bella crostata di frutta, ma invece della solita crema pasticcera quale occasione migliore per provare la dolce mousse al cioccolato bianco della nostra Natalia  (o meglio, di sua figlia Chiara!!) ?
La ricetta è semplicissima....




Ho preparato la frolla, l'ho stesa tra due fogli di carta da forno e l'ho adagiata sulla tortiera e l'ho lasciata in frigo una mezz'ora. Una volta tirata fuori dal frigo l'ho bucherellata sul fondo, l'ho riempita di fagioli secchi e infornata per circa una decina di minuti in forno caldo a 200°. Sfornata e lasciata raffreddare.

Ho poi preparato questa deliziosa mousse sciogliendo al microonde il cioccolato bianco, l'ho lasciato leggermente raffreddare e poi ho unito lo yogurt bianco. Ho montato la panna e l'ho aggiunta al cioccolato un po' per volta con una spatola per non smontarla.

Con questa mousse ho farcito la crostata una volta fredda e l'ho poi decorata con fragole, kiwi e banana.  




L'ho lasciata in frigo fino al momento di servirla.

Ci stava bene anche un bello strato di gelatina sopra la frutta... ma non ne avevo, sarà per la prossima!!
martedì 4 maggio 2010

Treccia di pan brioches imbottita

Questa treccia arriva dal ricettario del bimby, scoperta grazie ad un'amica che me l'ha regalata qualche tempo fa... è soffice, si può farcire in mille modi ed è perfetta per una cena informale!



TRECCIA DI PAN BRIOCHES IMBOTTITA

Ingredienti : 550 gr di farina, 250 gr di latte, 50 gr di olio d'oliva, un cucchiaino di zucchero, 10 gr di sale fino, 1 cubetto di lievito di birra, 1 uovo (più un tuorlo per spennellare).

Intiepidire il latte e sciogliervi il lievito di birra, impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido, non troppo appiccicoso (se occorre aggiungere poca farina).

Lasciar lievitare al caldo fino al raddoppio del volume (circa un'ora).

Riprendere l'impasto, sgonfiarlo e stenderlo in un panetto da dividere in tre parti.

Stendere ogni parte a formare un cilindro, stenderlo e farcirlo a piacere (io ho usato prosciutto cotto, pancetta e scamorza). Chiudere bene il cilindro affinchè non fuoriesca l'impasto.

Formare una treccia con i tre cilindri e lasciar lievitare ancora mezz'ora.
 
 
 
Spennellare con un tuorlo e cuocere in forno già caldo a 200° per circa una mezz'ora.

E buona cena!