venerdì 5 novembre 2010

Reginette salsiccia e zucca

Mamma mia... ho ripreso da due settimane a lavorare e non ho più un minuto libero per me... torno a casa e i bimbi vogliono giustamente la loro mamma a disposizione... la sera il più delle volte sono cotta.... e il mio povero blog ne paga le spese!!

Chiedo anche scusa alla vincitrice del mio candy... il pacco parte in settimana promesso!!! Scusa scusa scusa se ancora non è partito ma davvero sono strapresissima!!

E a proposito di candy... ho superato le 100mila visite!!! Che emozione grandissima!!!
Grazie di cuore a tutti quelli che passano di qua per dare uno sguardo, a quelli che passano perchè mi vogliono bene e a quelli che passano per caso... Grazie!!

Nel mese di novembre a sorpresa partirà un altro candy... lo apro e chiudo in una settimana perchè voglio mandare un pensierino per Natale ad una di voi! E poi se nel frattempo raggiungo i 1000 commenti (sono a circa 800...) ci sarà un regalino in più!!

Vi lascio intanto con una ricettina veloce veloce e perfetta per questo autunno ispirata dalla bravissima Carmen di
Fantasia in cucina


REGINETTE SALSICCIA E ZUCCA

Ingredienti per 4 persone : reginette (o altra pasta a piacere), 1 kg di zucca, 2 salsicce (io le prendo con poco pepe.. ma se piace ci sta bene!), cipolla, sedano e carota per il soffritto, olio evo, sale

Ho tagliato a pezzettini la zucca e l'ho versata in una padella insieme a cipolla, sedano e carota tagliati a pezzettini piccoli (giusto un paio di cucchiai di soffritto) e due cucchiai d'olio evo. Ho lasciato cuocere coperta finchè la zucca non risulta ben morbida e disfatta (unendo se necessario un po' di brodo vegetale o acqua calda).


A parte ho rosolato la salsiccia in poco olio, tagliata a pezzetti.

Ho frullato la zucca (passaggio necessario per mio figlio che altrimenti non la mangiava, ma va benissimo se riuscite a schiacciarla ben bene con una forchetta). Ho unito la salsiccia e lasciato insaporire. Alla fine ho regolato di sale (eventualmente pepe se vi piace).

Ho unito la pasta cotta a parte in acqua salata e lasciato mantecare per alcuni minuti e servito ben calda.

0 commenti:

Posta un commento