mercoledì 22 aprile 2015

Frolla al pistacchio... variazioni sul tema!

Il pistacchio nei dolci mi piace proprio tanto, 
mi piacciono le creme, le torte, i biscottini,
ma soprattutto adoro il gelato al pistacchio (quando è fatto bene!) 

Quando ho visto per la prima volta la ricetta di questa crostata (Mani amore e fantasia) al pistacchio farcita con crema al cioccolato è stato subito amore, così qualche sera fa che dovevo andare a cena da un'amica, ho pensato che era proprio il caso di fare una prova! 

FROLLA AL PISTACCHIO

Ingredienti ; 500 g di farina 00, 250 g di burro ammorbidito, 200 g di zucchero a velo, 100 g di farina di pistacchi, 50 g di pasta di pistacchi, 6 tuorli (90 g circa)

Ho lavorato il burro con lo zucchero a velo, unito i tuorli uno alla volta, mescolando con un cucchiaio di legno. Ho unito poi la farina di pistacchi e la pasta di pistacchi ed infine la farina fino ad ottenere un impasto sodo che andrà fatto riposare in frigo almeno un'ora.

Ho trovato questa frolla favolosa!

Ho preparato la frolla come da ricetta poi l'ho farcita con questa crema al fondente senza uova che preparo di solito a cui ho aggiunto della crema pronta al caffè... beh... a parte i miei errori in cottura (cotta troppo!) ... devo dire che la crostata è stata ben gradita!

CREMA AL CIOCCOLATO FONDENTE E CAFFE'

Ingredienti : 250 g di latte, 100 g di acqua, 100 g di zucchero, 50 g di farina, 35 g di cacao amaro, 50 g di cioccolato fondente, una noce di burro

Io uso il bimby, tutti gli ingredienti tranne la cioccolata e il burro dentro per 12 minuti, 90°, velcità 4. Finita la cottura aggiungo il cioccolato spezzettato e la noce di burro e mescolo fino a scioglimento.

A questa crema ho aggiunto mezzo barattolo di crema Moka Spread, linea Deluxe, presa al Lidl quest'inverno... molto buona, con i granellini di caffè!


La frolla è deliziosa, tanto che quella avanzata ho pensato di riproporla preparando dei fiorellini farciti...

Ho steso la frolla e ritagliato con degli stampini dei fiorellini che ho cotto (a 180° per una decina di minuti) capovolti su uno stampo in silicone a cupolette... 


Sono diventati delle piccole coppette 


che ho riempito prima con un cucchiaino della crema al cioccolato e caffè avanzata dalla torta, 


poi ho montato una confezione da 200 cc di panna (ho usato quella vegetale... chi preferisce quella fresca ancora meglio) e l'ho mischiata ad una parte di crema al cioccolato poi l'ho distribuita con una sac-a-poche sui fiorellini. Una spolverata di granellina di cioccolato soffiato ed eccole pronte. 

Troppo carine!



Poi alla fine... visto che non ero ancora soddisfatta... ho finito la frolla facendo dei biscottini...stesso tagliabiscotti a fiorellino...



accoppiati a due a due... uno con il buco in mezzo... tra i due una bella cucchiaiata di nutella e una spolverata di zucchero a velo...


E adesso son soddisfatta!!! 

Anche se in realtà è avanzata anche la crema.... così ho preparato altri dolcetti veloci veloci... ma ve li mostro la prossima volta!

Baci!
martedì 7 aprile 2015

Frolla di soli albumi e crostata con crema di ricotta

Mentre ero alla ricerca di nuove idee per riutilizzare gli albumi avanzati, mi sono imbattuta in questa frolla particolare sul blog di Elena, Gnam Gnam. L'ho preparata subito e utilizzata per una crostata ripiena di crema di ricotta. La frolla non risulta friabile come quella normale, ma ci stava proprio bene con questo ripieno cremoso, tanto che in casa se la sono spazzolata in mezza giornata!

L'unica pecca (non della frolla, ma della mia torta) è che avrei dovuto stenderla ancora più sottile... ma via... s'è mangiata lo stesso (ma va?!)



FROLLA SOLO ALBUMI

Ingredienti : 300 g di farina,  100 g di burro freddo a pezzetti,  100 g di zucchero (non risulta dolcissima, per cui volendo si potrebbe anche aumentare leggermente),  100 g di albumi , buccia d'arancia o di limone grattugiata (che io ho sostituito con vaniglia per via del ripieno cioccolatoso della crostata)

Ho lavorato burro e farina per ottenere un composto sabbioso. 

Ho unito albumi, zucchero e vaniglia e impastato velocemente per ottenere un impasto omogeneo.

A riposare nel frigo una mezz'oretta e poi è pronto per farne quel che più vi piace.

Io ho preparato una bella crostata... 


Ho diviso la frolla in due parti e le ho stese con il mattarello.

Con la prima parte ho rivestito il fondo e i bordi di una tortiera un po' alta, ho bucherellato il fondo e versato la crema (io ho utilizzato la nuova Crema di Ricotta Galbani mescolata a mezzo vasetto di crema di nocciole del Lidl marca deluxe ... con i pezzettini di nocciola dentro)

Ho ricoperto prima con una bella manciata di gocce di cioccolato e poi con la restante frolla. Bucherellata anche la superficie, decorata con i pezzetti di frolla rimasti e infornata a 180° per 40 minuti buoni (è rimasta molto molto bianca, volendo ci stava anche qualche minuto di cottura in più)



Una volta raffreddata ho spolverato con abbondante zucchero a velo ed eccola pronta.