lunedì 30 marzo 2015

Una Buona Pasqua si vede dall'ingresso !

Avrete notato che mi piace decorare la casa, soprattutto quando ci sono delle feste, così anche in occasione della Pasqua mi sono sempre sbizzarrita.

L'anno scorso poi, partecipando ad uno swap, ho preparato un segnaporta semplice semplice, con una ghirlanda, una gallinella, un pollaio che sembra una casetta, tanti pois e tanto rosa....



La gallinella è davvero un esempio di riciclo a partire dal nulla!

Il corpo è un semplice mezzo cerchio di cartoncino color crema, 
la cresta, il becco e la coda sono ricavati da un fiore rosso fustellato e tagliato in tre pezzi,  
un occhietto mobile,
un pezzo di washi tape rosa a pois,
l'ala è un cuoricino ritagliato su un cartoncino ondulato decorato con un bottoncino,
il nido è un fiocco di rafia naturale.


Anche la casetta (che avevo acquistato già tagliata, pronta da personalizzare) è decorata con il washi tape a pois e un fiore in legno.


Aggiungo una piccola ghirlanda decorata con cartoncini, la scritta e due bottoni, un ovetto il legno decorato con i soliti immancabili washi, il tutto unito con della rafia.



 Che ne dite? Io la trovo davvero carina nella sua semplicità !

sabato 28 marzo 2015

Ciambella intrecciata di Pan Brioches

Quando non ho idea di cosa preparare per cena, ma anche se devo portare qualcosa di sfizioso al lavoro, spesso risolvo con un Pan Brioches salato che accontenta sempre tutti!


Di solito preparo una bella treccia che farcisco con speck e funghi o prosciutto e provola, questa volta ho provato a inserire il ripieno direttamente nell'impasto e devo dire che anche così non è male!

La ricetta del Pan Brioches che uso è sempre la stessa, quella del libro del Bimby, che potete trovare QUI


A questo impasto ho aggiunto circa 200 gr tra provola affumicata e prosciutto cotto. 

Ho lasciato lievitare e poi ho preparato due cordoni che ho semplicemente  intrecciato tra loro. 

Ho messo tutto in uno stampo (andava meglio quello a ciambella per dare bene la forma), lasciato lievitare ancora mezz'ora, spennellato di uovo sbattuto e cotto in forno a 180° per una mezz'ora/40 minuti ed eccola pronta!

giovedì 26 marzo 2015

Un regalino per Pasqua... riciclando vecchi coperchi!

Da grande voglio fare l'impacchettatrice...

eh già, perché mi piace impacchettare! Impacchettare regali, pensierini, le caramelle da portare a scuola per il compleanno dei miei figli... devo ricordarmi solo di non impacchettare anche mio marito quando mi fa arrabbiare... hi hi hi .... 



Qualche anno fa ho partecipato ad uno swap di Pasqua ed ho preparato questo cestino per poter spedire degli ovetti di cioccolata. Alla fine era come un piccolo vassoio... perché per farlo ho riciclato il coperchio di una scatola delle scarpe di mia figlia... 

Per prima cosa l'ho rivestito con della carta da pacco.

Poi ho incollato tutto intorno degli stecchi da ghiacciolo di legno, tagliati a metà, per formare un recinto che ho fissato con della rafia naturale.

Infine sono passata alla decorazione... un prato di feltro, rametti di pesco, coccinelle e tanti coniglietti di cartoncino colorato.

Tutto riempito di ovetti, coniglietti e pulcini di cioccolato.. ha fatto la sua discreta figura! 


martedì 24 marzo 2015

Noci (di cialda) ripiene al cocco e alla crema nocciola

Ovviamente quando al Lidl (benedetto/maledetto Lidl) hanno messo in vendita la cialdiera dei waffel con 3 piastre incluse (waffel, noci e forme varie) mica potevo stare a casa senza far niente... ho costretto il marito ad imbarcarsi di prima mattina ed ho fatto "la spesa" (mi servirebbe una stanza solo per tutte le mie cianfrusaglie di cucina e di craft... per ora sono solo sommersa!!!)

Alla prima occasione ho provato a preparare le noci da farcire, avevo la ricetta del libretto trovato all'interno della cialdiera ed ho inaugurato con quella la mia prima esperienza... beh, non c'è male! A parte le cialde che non sono riuscita a sgraffignare ai miei bimbi (che passavano dalla cucina per un saluto e si riempivano la bocca di cialde appena sfornate!!!) le supersisti sono state rimepite di crema (anche questa presa al Lidl) nocciola e crema al cocco e spolverate di zucchero a velo...



Avevo fatto metà dose e sono durate meno di un attimo!!!

Da rifare, magari provando una ricettina che ho trovato su coquinaria in versione salata!

Per ora vi lascio questa!

NOCI (DI CIALDA)

Ingredienti (questa è la dose intera, io ne ho fatta metà dose) : 125 gr di burro morbido, 250 gr di zucchero, 2 uova (100 gr), 250 gr di farina, 250 ml di acqua calda (a 30°)

Ho montato a spuma il burro con lo zucchero ed ho unito le uova.

Poi mescolando continuamente ho aggiunto, alternandole, la farina e l'acqua a cucchiaiate.

Una volta pronto l'impasto ho acceso la cialdiera con le piastre inserite e leggermente oliate, appena la luce verde si è accesa ho versato circa mezzo cucchiaino di impasto nelle cavità inferiori e chiuso per circa 2-3 minuti (attenzione che bruciano velocemente, bisogna farci un po' la mano per trovare il tempo giusto di cottura e la quantità esatta da versare!)

Una volta pronte e raffreddate ho riempito metà guscio con la crema di nocciole e al cocco e l'ho chiuso con un altro mezzo guscio vuoto. 

Alla fine una bella spolverata di zucchero a velo e dopo un attimo erano già sparite!



mercoledì 18 marzo 2015

La gallina... ha fatto l'uovo!!!

La gallina..  che poi sarei io...  



Ho partecipato ad un mini corso per imparare a decorare in stile Thun le uova di Pasqua... fantastico, mi sono divertita un sacco ed ho passato un pomeriggio piacevolissimo con la tutor, la super Stefy di Pasticci in famiglia e le altre partecipanti!

Adoro il modo in cui Michela e Stefania gestiscono lo spazio di Dimensione Danza, il laboratorio di danza e creatività che ha portato finalmente un po' di novità e di attività dedicate ai bambini qui a Nocera Superiore ... un'atmosfera familiare, rilassante ma allo stesso tempo stimolante!



La domenica pomeriggio è aperto il Tea Time, su prenotazione, per realizzare insieme alle amiche o alle sorelle, dolci idee in pasta di zucchero e fare quattro chiacchiere sorseggiando una tazza di the ... questa volta è stato aperto un laboratorio speciale... dedicato alla decorazione delle uova di Pasqua... beh, io non sono un'esperta della pasta di zucchero, ma quest'uovo era così bello (e poi adoro i Thun), che non ho saputo rinunciare! 

Così, ho chiamato a raccolta mia sorella e mi sono imbarcata in questa impresa... Stefy è partita all'attacco.... vi faccio prima vedere poi voi lo realizzate... ma noi siamo andate un po' in panico.... facciamo un pezzo alla volta!!! Così, armata di santa, santissima pazienza, ci ha mostrato pezzo dopo pezzo, come creare questo delizioso vaso con tanto di fiori e coccinella per arricchire un superbo uovo fondente!


Esperienza consigliatissima!!!



lunedì 2 marzo 2015

Torta di cioccolato e noci profumata all'arancia

La scorsa settimana erano i pistacchi da finire... stavolta invece, mi è venuta voglia di riprovare la torta di noci. Che poi non sono mai stata amante di questa frutta secca ma da qualche anno a questa parte riesco a mangiarla con piacere... mah... saranno i primi deliri dell'età!


Avevo già provato questa ricetta vista in tv dalla Parodi e l'ho rifatta aggiungendo solo un po' di pasta di arancia (preparata quest'anno con le bucce di arancia che mi erano rimaste dopo aver fatto la marmellata) ... Una torta davvero buona, morbidosa internamente ma con una bella crosticina croccante esternamente.

Pensavo di ritrovarmela in casa per chissà quanti giorni invece è piaciuta a tutti per fortuna (o no?)

TORTA CIOCCOLATO E NOCI PROFUMATA ALL'ARANCIA

Ingredienti : 100 gr di cioccolato fondente (ne avevo in casa uno aromatizzato all'arancia),100 gr di burro, 150 gr di noci tritate, 3 uova, 150 gr di zucchero, 100 gr di farina, 2 cucchiaini di lievito, 2 cucchiaini di pasta d'arancia (facoltativa)


Ho sciolto il burro con il cioccolato fondente al microonde.

In una ciotola ho montato i tuorli con lo zucchero, ho aggiunto il cioccolato, la farina e le noci tritate. Il composto è uscito abbastanza duretto, ma poi unendo gli albumi montati a neve ben ferma si è ben ammorbidito.

Ho versato il composto in uno stampo ricoperto con carta da forno e infornato per una mezz'ora abbondante a 180°

Una volta fredda ho spolverizzato di zucchero a velo.