sabato 31 maggio 2014

Di quando Peppa Pig si trasformò in farfalla...

La mia bimba ha festeggiato l'onomastico la settimana scorsa e mi ha chiesto una torta di Peppa Pig... cuccioletta... ok amore... volevo farmi stampare una bella cialda... poi mi sono completamente dimenticata di portare il file al negozio... e vabbè... cambiamo idea... avevo visto la torta a farfalla eh ho pensato che era molto carina come idea.... poi gira e gira... continua a pensare... sì però... lei mi ha chiesto Peppa...   

Come sempre idee troppe e pure ben confuse.....

Mettiamole insieme.... ed ecco che Peppa... ha messo le ali!!! 


Ho preparato un bel pan di spagna al cioccolato, tagliato a metà, bagna con sciroppo allo zucchero di canna e farcito con crema al cioccolato bianco (alleggerita con panna) colorata di lilla (il suo colore preferito) 

Ho preparato la forma con questo schema

L'esterno tutto ricoperto di crema e poi decorato... 

Il contorno delle ali superiori con meringhette rosa e all'interno crema colorata sempre di violetto molto chiaro (qui nelle foto non si vede, sembra bianco) applicata con sac a poche e bocchetta liscia.




Il contorno delle ali inferiori sempre con meringhette rosa e l'interno con codette sempre rosa ma più acceso.


Poi ho preparato, per il centro, Peppa Pig (la sorella brutta eh eh eh)  con della pasta di zucchero rosa carne e decorata con glassa e perline rosa... e delle decorazioni sempre in pasta di zucchero.


Intorno alla torta un girotorta giallo e la mia piccola è rimasta a bocca aperta dalla contentezza... anche perchè povera cucciola si è ritrovata a festeggiare con un bel 38.5 di febbre, così, giusto per non farsi mancare nulla!!! 

Un baciotto e a presto!!! 




sabato 24 maggio 2014

Polpette di zucchina.. e di quel che c'è

Sempre in tema di riciclo… mi era venuta voglia di polpette di zucchina, così ho cercato in internet qualche bella ricetta sfiziosa.

Mi sono imbattuta nel blog di Arietta  ed ho preso in prestito la sua ricetta, utilizzando qualche avanzo che giaceva nel frigorifero…

POLPETTE DI ZUCCHINE (E DI QUEL CHE C'E')  
 
Ingredienti per circa 15 polpette: 4 zucchine, ¼ di ricotta da 250 gr e 1 mozzarella affumicata, 3 cucchiai di parmigiano, 1 uovo, 1 cucchiaio di pangrattato, sale, uno spicchio d’aglio, prezzemolo, olio evo.

Per infarinare : 1 cucchiaio di pangrattato, 1 cucchiaio di farina.
 
Ho trifolato le zucchine in una padella in cui avevo messo a scaldare un cucchiaio di olio evo con l’aglio in camicia.
 
Una volta cotte le ho lasciate raffreddare ed ho eliminato l’aglio.
 
Ho preparato un impasto frullando insieme le zucchine, l’uovo, la ricotta e la mozzarella, il parmigiano e il pangrattato. Non ho frullato completamente, nel senso che ho lasciato dei pezzetti di verdura ben visibili. Ho aggiustato di sale e messo un po’ di prezzemolo tritato fine. Il composto risulta molto morbido e non sodo come quello delle polpette di carne.




In un vassoietto in cui avevo mescolato 1 cucchiaio di farina con 1 cucchiaio di pangrattato ho versato il composto a cucchiaiate e una alla volta le ho infarinate e dato una forma simil polpetta (essendo l’impasto molto morbido non si riesce a fare delle palline, vengono quindi un po’ schiacciate).


 
Ho messo le polpette sulla teglia coperta da carta da forno, un po’ distanziate e le ho irrorate con un filo d’olio evo.

Le ho messe in forno caldo a 200° finché non si sono ben dorate, a me sono occorsi circa una ventina di minuti.

Noi le abbiamo mangiate calde accompagnate da purè e wurstel, ma sono un ottime anche fredde per un buffet!
 


mercoledì 21 maggio 2014

Diplomatica al limone... fresca e profumata per la bella stagione!

Eccomi di ritorno con una nuova torta fresca fresca.... vista sulla rivista "Più dolci". 

Volevo prepararla per la festa della mamma... poi dopo aver creato.... mi sono accorta che le uova erano scadute e la crema aveva fatto dei filamenti strani... bleah....  ho buttato tutto, però avevo già preparato le sfoglie e non volevo mangiarle così... 

Alla fine l'ho preparata il giorno dopo... ed abbiamo mangiato torte per 3 giorni visto che mio marito aveva preso un'altra torta in pasticceria e mia madre aveva preparato una crostata alle fragole (ognuno ha deciso senza chiedere all'altro) .... beh, un po' le abbiamo regalate ma abbiamo fatto la nostra parte nel mangiare!


DIPLOMATICA AL LIMONE

Ingredienti :  300 ml di crema al limone (preparata con  300 ml di latte, 1 limone (scorza e succo), 1 uovo intero, 50 gr di zucchero, 35 gr di fecola di patate) e 500 ml di panna montata (io uso quella vegetale zuccherandola con qualche cucchiaio di zucchero a velo)

1 pan di spagna di 4 uova profumato con scorzette di limone

2 dischi di sfoglia rotonda (io l'ho presa già pronta), 1 uovo sbattuto e zucchero a velo q.b.

bagna preparata con  150 ml di acqua, 50 ml di limoncello e 150 g di zucchero, fatti sobbollire, finchè non si forma uno sciroppo. Io poi la diluisco ulteriormente con un po' d'acqua.



Ho preparato le sfoglie, stese sulla loro carta, bucherellate tantissimo (non devono gonfiare in cottura), spennellate con l'uovo sbattuto e spolverate con abbondante zucchero a velo (la prossima volta provo con il semolato) .

Cotte in forno a  200° per circa un quarto d'ora (controllate che non si gonfino, in caso aprite e bucate di nuovo) e che siano ben dorate. La prossima volta provo a girarle a metà cottura per farle dorare anche dall'altro lato.

Le ho poi ritagliate della misura del pan di spagna.

La crema l'ho preparata con il bimby : tutti gli ingredienti (le scorze grandi così poi le tolgo), il succo di limone (setacciato) quasi alla fine... vel 4, 90°, 9 minuti (poi guardo la densità.. io la voglio bella densa perchè poi la mischio con la panna)

Infine, quando tutto è cotto e raffreddato ho assemblato il tutto... nella tortiera a cerniera con cui avevo cotto il pan di spagna ho messo un foglio di carta forno e il primo strato di sfoglia. 

Poi crema abbondante e uno strato di pan di spagna (l'ho tagliato in due), bagnato con lo sciroppo e altra crema.

Ultimo strato di pan di spagna, bagnato con lo sciroppo, poi crema e ultima sfoglia.

Messa in frigo una nottata.


Decorata con zucchero a velo abbondante e fiorellini di zucchero... buonissima e fresca!!! 



sabato 10 maggio 2014

Finisce la scuola .... cosa regaliamo alle maestre?

Non è mai troppo presto per parlare di regali alle maestre! 

Alla scuola elementare usiamo fare solo un regalo a Natale, mentre all'asilo lo fanno solo i bimbi dell'ultimo anno che fanno la recita finale, con la consegna del diploma e del "tocco" ,  il cappello dei laureati come si vede nelle università americane per intenderci!

Da voi?

Io in realtà alle maestre dell'asilo ogni fine anno scolastico ho fatto un piccolo pensierino da parte dei miei bimbi, una volta le penne decorate come fiori, una volta un semplice bigliettino a forma di vaso di fiori, fatto con l'impronta della manina di mio figlio, l'anno scorso non sono riuscita a fare la foto, ho comprato delle borse di tela con il disegno di una maestra con i bimbi intorno e l'ho colorata con i pennarelli per stoffa, dentro ho messo una rivista della scuola, e non ricordo cos'altro... ah la fretta!!

L'ultimo anno di asilo del grande invece, avevo fatto un po' di ricerche su internet, e  mi ero innamorata di una bella torta... non da mangiare ovviamente, ma piena di cartoncini, matite, gessetti, di tutto e di più tra le cose che potevano servire alla scuola!

L'ho riproposta e le maestre quando l'han vista sono rimaste a bocca aperta... addirittura commosse alla vista delle matite (per dire quando poco materiale hanno dallo Stato!!!)...  è piaciuta molto e devo dire che è stato divertente anche realizzarla!



Su un piatto per torte ho posizionato centralmente un cartoncino bianco 50x70 arrotolato. Intorno ho disposto dei quadernoni a quadrettoni che usano i bimbi all'asilo. Questo era il "primo strato" della torta.



Il secondo strato, posizionato sopra il cartoncino centrale, era composto da cartoncini di vari colori, sempre arrotolati ma più stretti, fermati con degli elastici.



Il terzo strato era fatto con un piattino minuscolo per dolci sopra il quale avevo posizionato in cerchio delle matite colorate e poi delle normali matite con gomma.



Poi ho decorato i vari strati.... il primo con colla, scotch, graffette



e il secondo con gessetti bianchi e colorati (il tutto fermato con elastici)



Ho aggiunto una scritta su un nastro di cartoncino giallo "grazie per questi 3 anni ricchi di .... "




e poi su dei cerchietti colorati le scritte "pazienza, emozioni, colori, allegria, rispetto,



abbracci, fantasia, esperienze, giochi, risate."



Ed eccola pronta ricoperta di carta trasparente e un bel nastro colorato! Vi piace??



E quest'anno? Che farò? Qualcuno ha idee da regalarmi?

Aspetto proposte!!! 
mercoledì 7 maggio 2014

Il traguardo delle nozze d'argento

No no, non le mie... sono ancora lontanuccia direi...  però il primo maggio hanno festeggiato questo traguardo i miei cognati. 

Hanno rinnovato le loro promesse in Chiesa, emozionati, e hanno festeggiato invitandoci al ristorante per un pranzo a base di pesce... buonissimo!

Una coppia sposata da tanti anni, ormai ha tutto, così hanno pensato di non chiedere regali, ma un'offerta per l'AIL, la società italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma . Non avevano però fornito un recapito su cui devolvere la somma, così ci siamo ritrovati con il solito problema di "regalare" soldi... urge bigliettino con taschina adatta!!! 

Ne ho preparati due, molto simili, giocati sui toni del grigio-argento, visto che di nozze d'argento (25 anni) si trattava... 

Ecco il primo 


Ho trovato una bella immagine di Diddl sposo con la sua dolce mogliettina... l'ho stampata nei toni del grigio, con un riquadro sempre grigio sfumato e ritagliata.

Ho decorato con un nastro argentato (reduce dall'acquisto compulsivo di nastri nel periodo natalizio!!) un cerchio con la scritta 25 montato su un cerchio a fiore argentato e infine smerlettanto il bordo con un punzonatore.

Internamente, in una tasca, ho inserito i soldini e un bigliettino, sempre in grigio, fermato con un pezzo di nastrino argentato e una piccola pietra a fiorellino rossa, giusto per dare un piccolo tocco colorato.


Questa infine la bustina che lo conteneva, sempre con il nastro e un cerchietto a fiore con le iniziali dei festeggiati.


La seconda versione è molto simile, ho variato il disegno utilizzando i bellissimi orsetti di Forever Friends stampandolo direttamente sul bigliettino. 

Un cuoricino rosso per dare un po' di colore..


Il nastrino argentato con la cifra impressa 25


E il bigliettino vero e proprio, frase recuperata in giro per il web, mischiandone un paio...



domenica 4 maggio 2014

Biscotti morbidi allo yogurt e mele

Ho trovato questa ricetta sul sito della Vallè e mi ha subito attirato... sembravano delle tortine questi biscottoni! Ho subito provato a rifarla con qualche modifica e devo dire che è piaciuta molto anche ai bambini!

  • BISCOTTI MORBIDI ALLO YOGURT E MELE 

  • Ingredienti : 350 gr di farina 00, 2 cucchiaini di lievito per dolci, 100 gr di zucchero di canna+30 gr per spolverare, 80 gr di Vallé+Burro (io ho utilizzato il burro), 125 gr di yogurt intero (ho usato lo yogurt alla vaniglia), 50 ml di latte, 1 uovo, 1 mela, 40 gr di frutta essiccata a scelta (io ho usato le pezzetti di cioccolato, perfetto quello avanzato dalle uova di Pasqua)

Io ho impastato tutto nel bimby, prima farina, zucchero, lievito e burro, poi l'uovo, il latte, lo yogurt. Io ci ho aggiunto un pizzico di cannella, ma anche no va bene. 

Ho steso fino a formare un rettangolo (o almeno così doveva essere... ma ero di fretta) ho coperto con la mela a tocchetti, il cioccolato a pezzetti e una spolverata di zucchero.

Ho formato un rotolo, compattandolo e tagliato a fette.



Ho disposto le fette un po' distanziate sulla placca ricoperta di carta forno e le ho spennellate con latte e una spolverata di zucchero di canna rimasto.
Cotte in forno a 200° per circa 25 minuti. 


Anche con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza con tema "Dolci con frutta fresca"





sabato 3 maggio 2014

Regali per le bambine : Quaderno-diario

Qualche tempo fa ho partecipato ad uno swap dal tema "Buongiorno/Buonanotte" nel gruppo "Facciamoswap" a cui sono iscritta. Bisognava scegliere uno dei due momenti (buonanotte o buongiorno appunto) ed inviare dei pensierini in tema ....

La mia abbinata era Maria di Mindcreativity che mi ha mandato tante belle cosine!

Eccole qua...  essenze, creme e profumini, una pochette con guanto, tisane e un bellissimo quaderno ricoperto con feltro e decorato!



Questo quaderno mi è piaciuto cosi tanto che ho pensato di provare a farne qualcuno anche io.... poi, ricordandomi di quanto mi piaceva avere dei quadernetti quando ero una bambina, al compleanno di un'amichetta di mio figlio, ne ho personalizzato uno.. beh, è stato un successone! Lei è rimasta davvero contenta così mi sono ritrovata a farne altri per i vari compleanni delle femminucce della classe.

Eccone uno per Antonia, rivestito con carta da pacchi e decorato con un sottotorta (sottomuffin in realtà, vista la piccola dimensione) in pizzo, del cartoncino colorato


un fiorellino fatto con un fustellatore, colorato poi di rosa a cui ho aggiunto un bottone e della rafia anche loro in altri toni di rosa, 




il nome scritto al computer e ritagliato e bordato con washi tape di tela a pois...


quando si dice... minima spesa, massima resa!

giovedì 1 maggio 2014

Una rossa fragolata e un moro pan di spagna... è amore!

Va bene che io il cioccolato lo assaggerei e mangerei praticamente abbinato ad ogni cosa.... però diciamolo ... insieme ai frutti rossi... è una bomba!

Questa è una torta preparata qualche anno fa per la festa della mamma, la propongo ora che è periodo di fragole (che mio figlio mangia in quantità industriali mentre noi non riusciamo quasi ad assaggiarle!!!) nella speranza di riuscire a prepararla di nuovo!!!



Avevo preparato una grande fragolata perchè un amico di mio marito gli regalò ben due casse piene di cestinetti di fragole... una marea.... 


PAN DI SPAGNA AL CACAO CON FRAGOLATA

Ingredienti : un pan di spagna al cacao (ottima questa ricetta della casa di Betty), fragolata, panna montata o frosting 

Prepariamo la fragolata... io taglio le fragole a pezzettini e le lascio a bagno con succo d'ananas, 2 cucchiai di zucchero (anche tre... le voglio dolci) e la spremuta di un'arancia e un limone.... le lascio macerare anche una mattinata intera in frigorifero così anche le fragole rilasciano il loro succo.

Tagliamo a metà il pan di spagna e bagnatelo con lo sciroppo della fragolata (se vi sembra poco diluitelo con un pochino d'acqua o con uno sciroppo preparato con 200cc d'acqua, 100 cc di zucchero lasciato sobbolire una decina di minuti e fatto raffreddare)

Stendere uno strato di panna o crema e sopra mettere abbondanti fragole (scolatele un po')



Ricoprire con il secondo strato di torta, bagnare con lo sciroppo e ricoprire con altra panna.

Io ho finito decorando con ciuffetti di panna, scagliette di cioccolato e fragole!

Buona merenda!!!


Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza con tema "Dolci con frutta fresca"