domenica 30 marzo 2014

Avevo un panettone superstite....

... ma che diamine, tra poco è Pasqua... non potevo lasciarlo lì solo e abbandonato in mezzo alle colombe che tra poco arriveranno!!!

Sinceramente.. non sono nemmeno una grande amante del panettone tradizionale.. i canditi non li amo proprio... avrei potuto lasciarlo a mio marito per la colazione... ma una che nasce golosa... come può perdere l'occasione per pasticciare... 

... l'ho farcito, ovvio!!!





PANETTONE AL DOPPIO CIOCCOLATO

Ingredienti... un panettone del Natale passato...  250 gr di crema al cioccolato fondente .... 250 gr di crema al cioccolato bianco.... bagna al caramello.... glassa al cioccolato fondente..... codette varie!

Partiamo dalle creme? Ultimamente preparo questa crema che trovo favolosa... non ha le uova ma è bella consistente... volendo invece del latte si potrebbe provare a prepararla solo con acqua o con latte di soia, di riso o come più vi piace! La ricetta è semplicissima!

Crema al cioccolato fondente: 250 cc di latte, 100 cc di acqua, 100 gr di zucchero, 50 gr di farina, 35 gr di cacao, 50 gr di cioccolato fondente, una noce di burro

Io la preparo nel bimby, inserisco tutti gli ingredienti tranne il cioccolato e il burro, 9 minuti, vel 4, 90°. Al termine sempre girando velocità 2 metto il cioccolato spezzettato e la noce di burro.

Senza bimby stesso procedimento, mescolo gli ingredienti, porto a bollore, lascio finchè non arriva alla dendità desiderata, aggiungo fuori dal fuoco cioccolato e noce di burro.

Lascio raffreddare.

Crema al cioccolato bianco: 250 cc di latte, 100 cc di acqua, 80 gr di zucchero, 70 gr di farina, 100 gr di cioccolato fondente, una noce di burro

Preparo allo stesso modo di quella fondente.

Una volta fredde monto a parte mezzo litro di panna vegetale con un paio di cucchiai di zucchero a velo e ne unisco metà alla crema al fondente e metà alla crema al cioccolato bianco.

Mentre preparo le creme faccio bollire 400 cc di acqua con 200 gr di zucchero di canna... li lascio sobbollire finché non si forma uno sciroppo che ha quel bel colore caramello che mi piace un sacco! Poi lascio raffreddare.

Come prepariamo il panettone? Allora... innanzitutto tolgo la calotta superiore. Io l'ho anche svuotata e farcita, ma si può tranquillamente lasciare intera.

Poi ho inciso il panettone svuotandolo della parte centrale lasciando circa un centimetro di bordo laterale. Sono andata fino in fondo... non ho lasciato una base, ho tagliato tutto. A Natale avevo scavato lasciando la base, ma è un po' più complicato... qui invece risulta un cilindro che poi taglierò a fette e userò per creare gli strati. Praticamente taglio il panettone come fosse... un ananas a cui tolgo la parte centrale... spero di essermi spiegata bene.

Metto una prima fetta di panettone come base. Bagno tutto base e bordi con la bagna ormai fredda.

Primo strato di crema, un'altra fetta di panettone, altra crema (alternata...se il primo strato era al fondente, il secondo è al bianco) e via fino a coprire con la fetta di panettone.



Ho decorato con una sac a poche la superficie con le due creme e cosparso di codette al cioccolato.

Sopra ho posizionato la calotta superiore. 



Ho lasciato in frigo per una nottata e poi ho coperto con la glassa al cioccolato fondente (100 gr di cioccolato fondente, sciolto al microonde con una noce di burro) e codette di cioccolato bianco.



Vi mostro anche l'interno... non so se si capisce bene... ma gli strati c'erano ;)


Ed ora aspetto il prossimo anno... per cambiare farcitura!!! 
martedì 4 marzo 2014

Per l'ultimo giorno di Carnevale ecco le mascherine

Almeno qui ... è l'ultimo giorno di Carnevale... oggi avevo delle mandorle da consumare così ho pensato ad una frolla alle mandorle... ho trovato questa ricetta che usa anche il cacao... e via.... 


MASCHERINE CON MANDORLE E CACAO

Ingredienti : 150 gr di mandorle macinate, 150 gr di zucchero, 2 uova, 230 gr di farina bianca, 30 gr di cacao amaro, 150 gr di burro ammorbidito, pizzico di sale, buccia di un'arancia grattugiata.

Per la decorazione : glassa bianca, codette colorate

Ho macinato le mandorle con lo zucchero ed ho impastato tutto nel bimby. La ricetta prevedeva se necessario l'uso di 1 o 2 cucchiai di acqua fredda ma non ne ho avuto bisogno perchè l'impasto era morbidissimo... le uova forse erano troppo grandi! Inoltre non avevo l'arancia e non ho messo la buccia... ma devo dire che arancia e cacao è un'accoppiata che adoro quindi la prossima volta la metto sicuro!

Ho lasciato riposare in frigo un'ora e mezza, poi ho steso e preparato le mascherine... ho infornato a 180° per 12 minuti. Le ho tolte dal forno ancora morbide, si induriscono raffreddandosi quindi attenzione a non toccarle appena tolte dal forno perchè si possono rompere.

Una volta fredde le ho decorate spalmandoci sopra un po' di glassa e cospargendola di codette. 

Lasciate asciugare ed eccole pronte.

Non so come siamo riusciti a decorarle visto che i miei figli han mangiato mooooolte più codette di quante ne han messo sulle mascherine... ma ne avevo in grandi quantità!!! 



lunedì 3 marzo 2014

Frittelle del sole

Ho trovato questa ricetta su Più Dolci di questo mese, mi è piaciuta molto la forma del sole e l'ho voluta subito provare. 

Sono venuti fuori dei dolci profumatissimi, anche se più biscottosi che croccanti come le chiacchiere, però ai miei bambini sono piaciuti e così ve li ripropongo... io però... preferisco le mie chiacchiere croccanti! 


FRITTELLE DEL SOLE

Ingredienti: 350 gr di farina 00, 100 gr di uova pesate sgusciate, 1 tuorlo, 3 gr di sale, 30 gr di zucchero, 15 gr di panna, 30 gr di liquore all'arancia, scorza grattugiata di un arancia, olio per friggere e zucchero a velo q.b

Impastare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo e lasciare a riposo in frigo per un'ora.

Stendere l'impasto abbastanza sottile, tagliare dei dischi con un coppapasta o un bicchiere e con le forbici praticare dei tagli sul bordo a raggiera, senza arrivare fino al centro.

Friggere in olio ben caldo, far asciugare su carta assorbente e una volta fredde spolverizzare di zucchero a velo.

Carine, vero?




domenica 2 marzo 2014

Chiacchiere.. il mio incubo a Carnevale!!!


Ogni anno la stessa storia... le provo tutte... ogni ricetta la devo provare perché non sono MAI come le voglio io... sono ossessionata dalle chiacchiere!!! Mi piacciono croccanti... ben cotte, profumate, piene di bolle... ma nisba... il più delle volte esce tutt'altro... tutti le mangiano, tutti mi fanno i complimenti... ma non sono come le voglio io!

Poi l'anno scorso... la svolta! La mia amica Valeria mi regala la sua ricetta e mi si apre un mondo!!!

Ho apportato solo qualche piccola modifica... ma è lei quella giusta per me!


CHIACCHIERE

Ingredienti : 500 gr di farina 00, 2 tuorli, 1 uovo intero, 30 gr di strutto (io di burro, portati fino a 60 gr), 1 cucchiaio di zucchero (io 100 gr), 1 pizzico di sale, vino bianco q.b 
A questo ho aggiunto un bicchierino di rum e la scorza di un'arancia e di un limone grattugiata fine.

Ho impastato gli ingredienti aggiungendo vino bianco freddo di frigorifero fino ad ottenere un impasto compatto e liscio e l'ho lasciato riposare per una mezz'oretta a temperatura ambiente leggermente infarinato e coperto da un canovaccio.

Ho steso poi la pasta tirandola sottile con l'apposito stendipasta arrivando fino alla penultima tacca.

Ho ritagliato forme a piacere con la rondella dentellata e fritto in olio ben caldo fino a doratura (pochi attimi e sono pronte!)  

Eccole qui... non sono troppo belle?  




BUON CARNEVALE!!!