sabato 13 ottobre 2012

E chi se l'aspettava che avrei vinto con una torta di rose?

Il mese scorso, l'8 di settembre, si festeggiava la Natività della Santa Vergine Maria.

La mia parrocchia ha realizzato una manifestazione di ben 3 giorni con processione, ritrovi serali, bancarelle ed oltre a questo ha organizzato la prima edizione del concorso  "A Tort e Ros" ... la torta di rose.

Mi han chiesto se volevo partecipare e così, per divertirmi  un po', ho accettato, pensando tra l'altro di fare una magra figura vista la scarsa riuscita delle mie torte di rose!

Figuratevi che sorpresa quando sento chiamare come vincitrice per il Premio Torta più bella la numero 15 (la mia)... ho pensato.. la mia? Ma che dicono? E invece era proprio la più bella secondo la giuria!!!



Bè.. che ve lo dico a fare... che emozione ritirare la targa sul palco davanti a tutti... soprattutto un emozione inaspettata... tanto che mio marito lo sa, ho riso come un'ebete per tutta la sera e il giorno successivo!!!

Devo ringraziare però il blog Arte in cucina (che spiegava come realizzarla con rose singole, anzichè con il solito rotolo tagliato a fette)  a cui mi sono ispirata per realizzare questa torta!

Anche per l'impasto ho cambiato un po' le regole, poichè invece di usarne uno classico per la torta di rose ho utilizzato la ricetta della treccia di pan brioche che ho sul ricettario Bimby.

Ecco allora la ricetta e le foto della vincitrice e di alcuni passaggi!

Ingredienti : 550 gr di farina, 250 gr di latte, 50 gr di olio evo, un cucchiaino di zucchero, un cucchiaino e mezzo di sale fino, 1 cubetto di lievito di birra, 1 uovo.

Per il ripieno : speck a fette, funghi misti, provola (o simile) affumicata

Ho impastato gli ingredienti e lasciato lievitare per un paio d'ore (anche tutta la mattina o tutta la notte volendo).

A parte ho rosolato i funghi (io avevo in casa un paio di scatolette di funghi misti sott'olio, ma i funghi freschi o i misti surgelati sono senza dubbio più buoni) con olio evo e uno spicchietto d'aglio che ho poi eliminato. Un po' di prezzemolo alla fine.

Una volta raffreddati li ho tritati insieme al formaggio.

Ho preso la pasta lievitata ed ho formato delle palline di circa 40 gr ciascuna.

Ho steso ogni pallina allungandola con il mattarello. Sopra ho messo una fettina di speck ed ho spalmato un po' di formaggio e funghi. Ho inciso la parte superiore con il coltello facendo 5 o 6 piccoli taglietti. Ho arrotolato formando la rosa lasciando la parte con i taglietti come bordo superiore.


Ecco come si presentava una singola rosa.



Ho disposto le rose nella tortiera lasciandole un po' distanziate. Ho poi lasciato lievitare ancora un'oretta (finche le rose gonfiandosi si sono quasi unite tra loro) e le ho spennellate con uovo, latte e paprika dolce (per dare un po' di colore)


Ho cotto in forno a 180° per una mezz'ora, 40 minuti, regolatevi guardando il colore della torta e se è cotto il fondo sollevandolo un po' con una palettina di legno.

Ed eccola la vincitrice!