martedì 28 agosto 2012

Quiche di zucchine e feta

Non avevo mai provato ad assaggiare la feta, a vederla nel banco dei formaggi al supermercato non mi ispirava molto... poi ho letto che con le zucchine era perfetta ed ho voluto provarla visto che di queste ultime ne avevo a casa in abbondanza.
Devo dire che in effetti l'abbinamento funziona, la dolcezza delle zucchine si sposa proprio bene con il sapore più deciso e salato della feta, buono a sapersi!

Ho preparato questa




QUICHE DI ZUCCHINE E FETA

Ingredienti : una sfoglia rotonda, 3 o 4 zucchine, mezza cipolla, mezza confezione di feta, un paio di fette di prosciutto cotto, olio evo, sale, prezzemolo, 3 uova, parmigiano grattugiato

Ho semplicemente rosolato le zucchine tagliate a bastoncino e la cipolla con un po' d'olio evo.

Una volta fredde li ho mescolati alla feta, a 3 uova leggermente sbattute, qualche cucchiaio di parmigiano, una manciata di prezzemolo tritato e un po' di prosciutto a pezzetti. Ho salato e versato il tutto sulla sfoglia già stesa. 

Ho infornato per una buona mezz'ora a 180° ed eccola pronta!






lunedì 20 agosto 2012

Torta di rose con crema al limone

Ecco una torta che praticamente non mi riesce mai... sempre il ripieno che strasborda, o non lievita, o lievita troppo.... ma io sono di coccio eh!!!

E così ci riprovo.... ed ecco che nasce questa bella 



TORTA DI ROSE CON CREMA AL LIMONE


Ingredienti  : 500 gr di farina, 1 panetto di lievito di birra (o una bustina), 100 gr di zucchero, 1 cucchiaino raso di sale, scorza grattugiata di un limone, 2 uova, 80 gr di burro, 125-150 ml di latte tiepido (l'impasto è preso da Cookaround)

Per la crema al limone :  200 gr di zucchero, 35 gr di fecola di patate, succo e scorza di 1 limone non trattato, 1 uovo, 300 ml di acqua 

Ho preparato per primo l'impasto.
Ho mescolato farina, zucchero e lievito (io ho usato quello in polvere).
Ho aggiunto il burro morbido, la scorza di limone e il cucchiaino di sale.
Ho unito le uova una alla volta e poco per volta ho amalgamato il tutto con il latte tiepido.

Alla fine ho ottenuto un'impasto bello sodo che ho lasciato lievitare un paio d'ore.



Nel frattempo ho preparato la crema al limone. In una ciotola ho sbattuto con una frusta lo zucchero e l'uovo. Ho aggiunto poi la fecola, il succo di limone e a filo l'acqua per eliminare eventuali grumi. Ho unito la scorza del limone in pezzi (a me non piace la scorzetta grattugiata, ma si può mettere benissimo). Ho cotto su fuoco dolce fino a raggiungere la densità desiderata, mescolando in continuazione con la frusta. Ho raffreddato ed eliminato la scorza di limone.

Una volta passate le due ore ho ripreso l'impasto e l'ho steso in un grande rettangolo (più largo che alto) e l'ho spalmato con la crema ormai fredda. Ho arrotolato l'impasto dal lato più lungo ed ho tagliato dei tronchetti cercando di farli uguali il più possibile. 

Ho disposto i tronchetti (me ne sono venuti circa una dozzina) in piedi in una teglia rotonda e li ho lasciati lievitare ancora un'oretta.

Ho infornato a 200° per una mezz'ora abbondante.



Ed eccola qui... dai. stavolta è venuta davvero carina.
Però mi sarebbe piaciuto rimanesse più crema all'interno ed invece se l'è assorbita tutta l'impasto.

Ma ci riproverò!

venerdì 10 agosto 2012

La frittella che non ti aspetti.... riciclando il pane

Ma guarda un po' chi passa da queste parti... la Stefy del Mondo (abbandonato)  di Stefy ... ebbene sì, ogni tanto faccio un'apparizione anche io, stile fantasma (formaggino... non oso di più) per aggiornare queste pagine.

I mesi volano... il tempo scarseggia (chi ha i bambini piccoli come me sa benissimo di che parlo) e i blog languono... purtroppo in questo periodo non riesco a dare di più. A volte tra il lavoro, la casa, i bambini, il marito, mi chiedo dove sia la MIA vita, dov'è il tempo per i miei interessi, le mie passioni, il mio spazio... prima riuscivo a rubarne un po' la sera, ma ultimamente la stanchezza è tanta che crollo come una pera cotta sul letto!

Stasera faccio uno strappo alla regola e dedico un po' di tempo al mio Mondo!

Dall'orto di mio suocero sono arrivate tante e tante zucchine, buone, dolcissime, io le adoro, i miei bambini un po' meno (moooooolto meno), così nella speranza (illusa) di fargliene mangiare un po', gliele sto propinando in tutte le salse (ma niente eh... come vedono verde vanno in tilt!) 

In compenso io e mio marito ce le siamo divorate queste

PIZZETTE DI PANE E ZUCCHINE



Ingredienti : pane secco (diciamo una ciabatta media), 4 zucchine e 2 carote, 2 o 3 uova, formaggio grattugiato, sale e pepe (quest'ultimo se vi piace), olio evo



Per prima cosa ho messo il pane in una ciotola e l'ho coperto con acqua, una volta che si è ammorbidito l'ho strizzato con le mani e sbriciolato in una ciotola. 

A parte ho stufato con un cucchiaio d'olio le verdure grattugiate con una grattugia a fori grandi.

Ho aggiunto al pane le uova, la verdura ormai fredda, il formaggio grattugiato ottenendo un composto morbido che si potesse prendere a cucchiaiate . Ho regolato di sale.

In una padella antiaderente ho messo un filo (ma un filo filo) d'olio solo all'inizio e una volta caldo vi ho versato a cucchiaiate il composto creando delle pizzettine, una volta rappreso un lato le ho girate con una spatola dal lato opposto e ho finito la cottura. Ho continuato così fino alla fine del composto oliando la padella solo se vedevo che le pizzettine si attaccavano (ma in realtà con la padella nuova o quasi si staccavano benissimo)

Lasciate intiepidire ce le siamo mangiate di gusto!



A presto (spero)!